Sinner, scandalo in diretta tv: tifosi infuriati, che vergogna

Tifosi delusi, arriva la frecciata proprio in queste ore. Tutto riguarda Jannik Sinner e gli Australian Open

Jannik Sinner è senza dubbio l’atleta italiano del momento. Dopo aver chiuso il 2023 con numeri importanti e da assoluto protagonista nel Tennis mondiale, il giovane altoatesino è riuscito ad imporsi anche in questo inizio di 2024.

Jannik Sinner, la polemica sui diritti tv è esplosa
Sinner, tifosi arrabbiati ed è polemica: è accaduto tutto in queste ore, arriva l’annuncio (LaPresse) Tshot.it

Agli Australian Open Sinner si è confermato con livelli davvero alti e risultati anche sorprendenti. Certo, servirà tempo a Jannik per trovare una dimensione chiara e soprattutto confermarsi sotto tutti i punti di vista. La strada, però, è quella giusta ed in Australia sono arrivati dei segnali davvero incoraggianti.

Grazie a Sinner, tra l’altro, l’Italia ha ritrovato grande entusiasmo per il Tennis. La partita contro Djokovic ha spinto tantissimi appassionati e non ad alzarsi di primo mattino per seguire una partita che aveva il profumo di storia per il Tennis italiano. Grande riscontro in termini di pubblico, e dunque oggi i diritti tv dello sport di racchetta e pallina valgono davvero tanto. Al punto che ‘Sky’ ci ha puntato tantissimo, assicurandosi i tornei Grande Slam, i Maters 1000, 500 e 250. L’attenzione si è alzata notevolmente, al punto da creare anche qualche polemica.

Sinner, la finale agli Australian Open e la polemica per trasmissione in chiaro

Nelle ore subito precedenti alla sfida in finale contro Daniil Medvedev, sono stati in tanti quelli che si sono esposti in prima persona per chiedere che la partita venisse trasmessa in chiaro in Italia. Un evento sicuramente storico ed importante, non soltanto per lo stesso Sinner ma anche per tutti il paese che ha finalmente ritrovato un tennista talmente forte da poter conquistare un torneo Grande Slam, come non accadeva da tantissimi anni.

Jannik Sinner in azione: esplode la polemica sui diritti tv
Sinner, tifosi arrabbiati ed è polemica: è accaduto tutto in queste ore, arriva l’annuncio (LaPresse) Tshot.it

La richiesta di trasmettere il match in chiaro, però, non ha trovato riscontri, ed è proprio per questo che è letteralmente esplosa la polemica. Massimiliano Capitanio, commissario di AgCom, ha parlato attraverso il solca ‘Linkedin’, soffermandosi proprio sulla finale degli Australian Open, lanciando una frecciata molto chiara: “Sinner non va in tv (in chiaro). Probabilmente è venuto il momento di aggiornare le liste degli eventi di rilevanza nazionale e di interesse pubblico”, ha detto Capitanio.

Un annuncio al quale, tra l’altro, Capitanio allega anche una spiegazione chiara sulla mancata responsabilità proprio da parte di AgCom. “Con Sinner il tennis italiano è cambiato. Saranno tutti concordi nel cambiare la lista degli eventi di rilevanza nazionale“, sono state ancora le sue parole.

Impostazioni privacy