Sinner secondo, è ufficiale: tifosi in festa

Jannik Sinner potrebbe diventare molto presto il tennista numero 2 al mondo sorpassando Carlos Alcaraz nella classifica ATP.

Gli ultimi mesi sono stati senza ombra di dubbio i migliori della carriera per Jannik Sinner che tra fine 2023 e inizio 2024 è riuscito a rendere orgogliosi di lui tutti i tifosi italiani e gli appassionati di tennis. L’atleta altoatesino nel mese di novembre è infatti stato in grado di trascinare la squadra azzurra alla conquista della Coppa Davis che per il nostro Paese mancava da 47 anni.

Sinner secondo
Sinner mette nel mirino il secondo posto della classifica ATP (LaPresse – Tshot)

In seguito, lo scorso mese di gennaio, Sinner ha saputo vincere il primo Slam della sua carriera trionfando agli Australian Open dopo aver sconfitto Daniil Medvedev in una finale molto tirata e combattuta. Grazie a questo epico successo il tennista azzurro classe 2001 ha rilanciato in grande stile la sua candidatura per gli altri tornei più importanti della stagione e ha fatto anche un gran bel balzo in classifica ATP.

Sinner può scavalcare Alcaraz al secondo posto del ranking ATP già con gli Indian Wells: ecco i calcoli esatti

Dopo la vittoria nelle scorse settimane del torneo di Rotterdam (successo in finale contro De Minaur 7-5, 6-4) per Sinner è arrivata l’ufficialità del terzo posto nel ranking ATP ai danni del già sconfitto a Melbourne, Daniil Medvedev. Il tennista natio di San Candido però si è avvicinato molto anche a Carlos Alcaraz, attuale secondo della graduatoria alle spalle del capolista Novak Djokovic.

Sinner secondo
Alcaraz tallonato da Sinner (LaPresse – Tshot)

Lo spagnolo non sta infatti vivendo il miglior momento della sua carriera e potrebbe presto venir sorpassato dal collega italiano che è invece sulle ali dell’entusiasmo e in piena rampa di lancio. Secondo alcuni calcoli infatti, Sinner potrebbe prendersi il secondo gradino del podio già dopo gli Indian Wells.

L’azzurro ad oggi si trova soltanto a 535 punti di distacco dallo spagnolo e già nel prossimo torneo californiano che si aprirà in data 6 marzo, ci potrebbe essere il sorpasso. Per fari sì che Sinner ottenga il secondo posto gli “basterà” infatti vincere il torneo perché Alcaraz perderà molti punti dopo aver vinto lui stesso gli Indian Wells dell’anno scorso.

In generale a Sinner potrebbe bastare che Alcaraz esca agli ottavi di finale (o prima) per essere certo matematicamente del primo posto. Uno scenario più plausibile è invece quello dell’italiano che ottiene un piazzamento pari o migliore dello spagnolo tra i quarti e le semifinali. In tal caso otterrebbe più punti dell’avversario in relazione a quelli che verranno tolti dai risultati dell’anno scorso.

Impostazioni privacy