Sinner superato da Alcaraz, che mazzata per i suoi tifosi

Jannik Sinner non incontrerà il rivale e amico Carlos Alcaraz solo in un’eventuale finale nel Masters 1000 di Montecarlo su terra battuta. Ma lo spagnolo, a sorpresa, ha superato il talento italiano.

Prima di ogni grande torneo che si rispetti a farla da padrone sono i pronostici: curiosi, intriganti, variegati. A partire dalla giornata di lunedì ha preso il via sui campi del Principato di Monaco il primo grande appuntamento della stagione sulla terra battuta, il Masters 1000 di Montecarlo. Un evento a cui prendono parte i più importanti tennisti al mondo, tutti pronti a contendersi la vittoria.

Sinner e Alcaraz in finale a Montecarlo
Sinner ed Alcaraz rivali per sempre (LaPresse) – Tshot.it

Del resto per storia e tradizione l’evento monegasco contende agli Internazionali d’Italia a Roma la palma del secondo torneo più prestigioso sul ‘rosso’, ovviamente dopo gli Open di Francia al Roland Garros. Quest’anno, forse per la prima volta a distanza di mezzo secolo, il ruolo di favorito numero nel Principato è un tennista italiano, il nostro Jannik Sinner.

Il giovane campione altoatesino è reduce da una striscia clamorosa di successi ed è intenzionato a proseguire la sua strepitosa serie di risultati anche sulla terra, la superficie forse meno adatta alle caratteristiche del suo gioco. Ma Sinner è pienamente consapevole di potersi esprimere ad altissimi livelli anche sulla terra battuta grazie allo straordinario lavoro compiuto con il suo staff lo scorso inverno.

Per arrivare in fondo a Montecarlo il fuoriclasse azzurro dovrà vedersela molto probabilmente con alcuni dei suoi rivali più forti e qualificati. Un eventuale incontro con Carlos Alcaraz è ormai da escludere per via del ritiro dell’iberico. Guai a sottovalutare colui che al netto delle difficoltà è ancora oggi il numero uno del ranking, vale a dire Novak Djokovic.

Sinner, stavolta il grande favorito era Alcaraz

Chissà se a breve Jannik Sinner riuscirà nell’impresa di scalzare il fuoriclasse serbo dal gradino più alto del podio. Ricordiamo che appena tre mesi fa l’altoatesino era il numero quattro del mondo, adesso è il numero due con enormi possibilità di issarsi in testa alla classifica mondiale.

Sinner favorito su Djokovic
Sinner è favorito a Montecarlo su Djokovic (LaPresse) – Tshot.it

Secondo i bookmaker però non era il nostro fuoriclasse il principale favorito per la conquista del Masters 1000 di Montecarlo. Le quote vedevano leggermente avanti Alcaraz (ritiratosi poi a sorpresa), sceso da poco al terzo posto del ranking Atp, il cui trionfo era dato a 2,60 su Planetwin365. Sinner subito dietro a 3,75 su Snai. Dopo il forfait a Miami ecco Novak Djokovic, la cui vittoria nel Principato è data a 4. Molto più distanti gli altri giocatori della cosiddetta prima fascia: Daniil Medvedev quotato a 12, seguito a ruota da Zverev a 16.

Impostazioni privacy