Sorpresa Sinner: c’è l’annuncio, accadrà a fine anno

L’Italia del tennis ha fatto la storia: battendo l’Australia in finale ha conquistato la sua seconda Coppa Davis, trofeo che mancava dal 1976

Serviva fare la storia e la storia è stata fatta. L’ItalTennis chiude il cerchio e firma l’impresa conquistando la seconda Coppa Davis della sua storia, a distanza di 47 anni dal primo e unico successo. Jannik Sinner, Lorenzo Musetti, Lorenzo Sonego, Matteo Arnaldi e Simone Bolelli: questi i nomi degli eroi azzurri, capitanati da Filippo Volandri, che non verranno mai dimenticati. La squadra aveva anche un tifoso d’eccezione: Matteo Berrettini. Il classe 1996, ancora infortunato, ha sostenuto i compagni da bordocampo per tutta la settimana di Malaga.

Sinner Coppa Davis annuncio sorprendente
Jannik Sinner, arriva l’annuncio sorprendente (LaPresse) – tshot.it

In finale l’Italia ha superato per 2-0 l’Australia capitanata da Lleyton Hewitt: palpitante il primo match tra Matteo Arnaldi e Alexei Popyrin (numero 40 al mondo). Dopo aver vinto il primo set 7-5, l’azzurro ha avuto un evidente cedimento nel secondo parziale, perdendolo 6-2. Anche nel terzo il calo di rendimento rispetto ad inizio match è stato visibile, ma il classe 2001 ha avuto il merito di riuscire a resistere agli attacchi dell’australiano annullando ben otto palle break. Decisiva, invece, una delle due avute dall’azzurro al decimo game che ha chiuso definitivamente il match sul 6-4.

A senso unico, invece, l’incontro che ha permesso all’Italia di sollevare l’Insalatiera. Jannik Sinner ha demolito il numero 12 al mondo Alex De Minaur con un roboante 6-3 6-0. Troppa la differenza tra i due giocatori in campo: le ultime due settimane del numero 4 al mondo lo hanno definitivamente consacrato. Insomma per l’altoatesino c’è partita solo con i migliori al mondo, con gli altri domina.

Ultim’ora Sinner: sorpresa dopo la Davis

In casa Italia è ovviamente iniziata la festa dopo l’ultimo punto di Jannik. Gli azzurri si presentavano a Malaga come una delle possibili vincitrici, ma non come la favorita numero 1. Già in semifinale contro la Serbia la squadra di Volandri era considerata anche dai bookmakers sfavorita. E questo rende l’impresa della squadra ancora più esaltante.

Italia Coppa Davis sorpresa
L’Italia vincitrice della Coppa Davis: arriva la grande sorpresa

Un successo di un gruppo di ragazzi giovanissimi che potrà dare ancora tante soddisfazioni al tennis italiano. Grande euforia in tutto il Paese per questa vittoria che riporta il tennis italiano sul tetto del mondo. A sottolineare l’impresa italiana c’è stato l’annuncio in serata: il 21 dicembre i tennisti e il loro capitano verranno ricevuti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che vuole congratularsi di persona.

Impostazioni privacy