Spalletti cittadino onorario di Napoli: il retroscena spiazza i tifosi

Luciano Spalletti ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Napoli dopo lo scudetto vinto la scorsa stagione: il retroscena ha spiazzato i tifosi

Luciano Spalletti ha ricevuto in questi giorni il gratificante riconoscimento di cittadino onorario di Napoli. L’attuale CT non è stato dimenticato dalla piazza partenopea per quanto fatto la passata stagione, in cui è arrivato un sorprendente scudetto a suon di record e bel gioco. Spalletti è ancora nel cuore di tutti i napoletani che spesso confrontano l’attuale squadra, con tutti i problemi annessi, a quella che appena dodici mesi fa incantava l’Italia e l’Europa.

Spunta il retroscena su Spalletti cittadino onorario di Napoli
Luciano Spalletti riceve dal sindaco Gaetano Manfredi la cittadinanza onoraria di Napoli – (ANSA) – tshot.it

Il terzo scudetto nella storia azzurra, il primo dopo 33 anni, è stato un evento per tutta la città celebrato a lungo. La cerimonia ha avuto luogo al Maschio Angioino con il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, a fare da cerimoniere per l’atto ufficiale. Spalletti è sembrato commosso, oltre che sorridente e grato, per l’affatto che i napoletani gli hanno riservato come capita ogni volta che torna in città.

Spalletti cittadino onorario di Napoli: il retroscena spiazza i tifosi, le parole

Sta capitando spesso di rivederlo nella città che è stata sua per due anni, al di là della presenza per ritirare la meritata cittadinanza onoraria. Il CT, infatti, sta svolgendo i compiti che l’attuale ruolo gli impone, presenziando varie volte al “Maradona” e andando a Castel Volturno nella sede dell’allenamento degli azzurri, per visionare alcuni giocatori in chiave Nazionale. Ma, siamo sicuri, anche per ritrovare le tante persone che da quelle parti non si sono dimenticate di lui. Il retroscena arriva dalle sue parole, dichiarate al momento dell’atto conferitogli da Manfredi.

Spalletti cittadino onorario di Napoli: il retroscena spiazza
Luciano Spalletti è diventato ufficialmente cittadino onorario di Napoli – (ANSA) – tshot.it

“Non ho ancora preso una casa a Napoli ma è una cosa che sicuramente potrò fare in futuro anche perché da questo momento sono ufficialmente un real scugnizzo, scherza il CT per arringare i presenti. Nelle sue intenzioni, dunque, c’è quella di prendere una casa nel capoluogo campano appena sarà possibile.

Spalletti poi continua: “Questa cittadinanza ha un significato molto importante per me, mi riempie di orgoglio, gioia, felicità, tutto. Perché va al di là del valore sportivo, mi lega per sempre ai napoletani e per me questa è una cosa magnifica” osserva l’ex tecnico azzurro commosso. Il Napoli ha ufficialmente un cittadino in più, ma questo era già ovvio dopo i due fantastici anni trascorsi da Spalletti nel capoluogo campano.

Impostazioni privacy