Squalifica Ferrari, c’è l’annuncio ufficiale: sgomento tra i tifosi

La stagione della Ferrari ha bisogno di un balzo deciso in avanti nel rush finale, soprattutto per i piloti. In merito alle ultime vicende ha preso la parola anche Charles Leclerc

La Formula 1, che ha già assegnato sia il titolo piloti che quello costruttori, è arrivata nel rush finale di stagione. Una fase conclusiva che servirà soprattutto ai team alle spalle della Red Bull per tirare le somme e tracciare il quadro di quello che potrà essere il futuro.

Ferrari, Leclerc sulla squalifica negli Stati Uniti: "Mi ha stupito molto"
Sainz con Charles Leclerc e la squalifica: l’annuncio (LaPresse) – Tshot.it

Sguardo fisso soprattutto in casa Ferrari con la Rossa che ha raccolto una sola vittoria con Carlos Sainz in tutta la stagione, provando ad intaccare la cavalcata solitaria della Red Bull che ha vinto il mondiale costruttori con larghissimo margine d’anticipo. Con la scuderia austriaca stagione da fenomeno assoluto anche per il dominatore Max Verstappen, che ha lasciato solamente le briciole alla concorrenza.

A secco di successi anche Charles Leclerc, pilota molto chiacchierato per il suo futuro in casa Ferrari, e che avrà bisogno di un finale in crescendo per guardare con ottimismo alla prossima annata. Non sono mancati rabbia e delusioni nel corso di questa stagione per il pilota monegasco che anche nel Gp di Austin, lì dove aveva conquistato una bella pole position, ha dovuto alzare bandiera bianca.

Negli Stati Uniti Leclerc è stato squalificato all’ordine d’arrivo a causa dell’eccessivo consumo del fondo della sua vettura.

Ferrari, Leclerc sulla squalifica negli Stati Uniti: “Mi ha stupito molto”

Il ds Ioverno aveva anche spiegato come nella sessione di prove libere in Ferrari avessero alzato le rosse proprio per evitarlo: una mossa che però non è bastata.

Ferrari, Leclerc sulla squalifica negli Stati Uniti: "Mi ha stupito molto"
Charles Leclerc e la squalifica: l’annuncio (LaPresse) – Tshot.it

Stupore anche per lo stesso Leclerc che recentemente ha evidenziato come il venerdì era difficile prevedere un epilogo di questo tipo: “Venerdì non avevamo consumo del fondo, dunque la squalifica mi ha stupito molto, però le regole sono regole e sebbene fossimo irregolari veramente di poco non si tratta di un’interpretazione, è una situazione da bianco o nero ed è stato giusto essere squalificati”.

Il ferrarista nelle parole riportate da ‘Formula1passion’ ha quindi aggiunto: “Dobbiamo capire cosa sia successo e migliorare in quelli che sono i nostri strumenti di previsione nel momento in cui si parte poi con il pieno di benzina”. Mentre l’obiettivo stagionale a questo punto è chiaro: provare ad arrivare secondi nel Mondiale costruttori andando a battere i diretti rivali della Mercedes ogni weekend.

Impostazioni privacy