Svolta in Italia: cambio di proprietà, arrivano i cinesi

Ultimissime notizie relative al cambio di proprietà in Italia: la società è pronta a vendere ai cinesi, ecco tutti i dettagli.

Nuova svolta in Italia: si cerca l’accordo per la vendita del club. Il presidente è pronto a cedere a nuovi investitori provenienti dalla Cina. Ecco nuovi aggiornamenti su questa trattativa con la società che, nei prossimi mesi, è pronta a passare nelle mani di un gruppo cinese.

nuova proprietà cinese
Nuova proprietà cinese, le ultimissime notizie su questo affare (La Presse foto) – tshot.it

Il presidente ha parlato della cessione del club. Vicina alla retrocessione, il patron è deluso dall’atteggiamento dei tifosi che in questa stagione l’hanno offeso e criticato pesantemente. Ecco perché è pronto a regalare il club, in arrivo dalla Cina dei nuovi investitori.

Cessione del club: 2-3 milioni la richiesta del presidente, ecco chi la prende

Nel corso di una lunga intervista, rilasciata a laprovinciaunicatv.it, il presidente ha vuotato il sacco ed ha confermato l’intenzione di cedere la società.

Lo spettro della retrocessione spinge, sempre di più, il presidente verso l’addio. Da settimane è a lavoro per vendere il club a nuovi investitori, provenienti dalla Cina.

“Chi compra il club fa un grosso affare visto che la squadra è già pronta, il mister che abbiamo è uno dei più bravi ed ha il contratto anche per il prossimo anno. Vedete i prestiti che abbiamo in giro, possono fare una squadra di Serie C di buon livello. A me non interessa più, mi hanno già rovinato l’estate scorsa, quando pensavo di salvarmi in Serie B”.

Così Paolo Di Nunno, patron del Lecco, che conferma la volontà di cedere la propria società.

Alla fine il Lecco può finire nelle mani di imprenditori cinesi, pronti a rilevare il club per 2-3 milioni di euro.

di nunno
Paolo Di Nunno conferma tutto: vuole cedere il Lecco, ecco il prezzo (La Presse foto) – tshot.it

Imprenditori cinesi interessati al Lecco: le ultime

Secondo quanto riportato da La Provicina, il presidente del Lecco Di Nunno ha già comunicato la sua decisione di cedere il club. La svolta può arrivare nelle prossime settimane. La richiesta è di 2-3 milioni di euro, cifra necessaria per coprire i costi della stagione ed avere una buonuscita. Il prezzo – per il presidente – è relativamente basso ed equivale a regalare il club visto che il Lecco dovrà anche incassare i soldi dalla Lega Serie B e dal paracadute, per la retrocessione in Serie C.  Di Nunno sta trattando con un imprenditore cinese, Alex Lin, e con una cordata americata. Al momento sono gli unici che hanno manifestato interesse verso il Lecco.

Impostazioni privacy