Svolta in panchina: il nuovo allenatore arriva dal Portogallo

Nessuno se lo sarebbe mai aspettato, eppure in un recente video social l’allenatore ha annunciato la sua separazione dal club al termine di questa stagione. Inutile dire che alla notizia tifosi e giocatori sono rimasti impietriti a differenza del club, che ha immediatamente avviato le ricerche per il sostituto.

Essendo una panchina di un certo blasone nel corso di questi complicati giorni sono stati fatti tantissimi nomi, ma stando alle ultime notizie la società avrebbe le idee già abbastanza su chi andare a puntare. Il profilo in questione rappresenterebbe essere una novità oltre che una sorpresa assoluta, visto che il club lo andrebbe a prelevare direttamente dal Portogallo.

Svolta in panchina, il nuovo allenatore arriva dal Portogallo
Rubem Amorim con il suo staff durante l’allenamento (Ansa foto) – tshot.ti

Scelto il nuovo allenatore: arriva dal Portogallo

Il calciomercato degli allenatori continua a muovere pedine importanti in tutti i campionati mondiali ma soprattutto in Europa, dove soprattutto in estate ci potrebbe essere un interessante valzer di panchine.

Basti pensare che dopo anni di successi Jurgen Klopp al termine di questa stagione lascerà a sorpresa il Liverpool, che dall’alto delle sue ambizioni dovrà affidare la panchina ad un allenatore pronto ed in grado di mantenere i Reds ai suoi consueti livelli sia in patria che in Europa. Per questo motivo la dirigenza del club del Merseyside avrebbe già redatto una lista di nomi importanti che possano fare al caso suo ma, stando alle ultime notizie, e completamente a sorpresa, sarebbe balzato in cima a questa il nome di un allenatore che starebbe facendo molto bene alla guida della sua squadra in Portogallo. 

Stando infatti a quanto riportato da Team Talk, per il post Klopp il Liverpool starebbe seriamente valutando il profilo di Ruben Amorim, 39enne attualmente alla guida del sorprendente Sporting Lisbona.

Liverpool, Amorim per il post Klopp: soluzione giovane con la quale aprire un ciclo

La soluzione Amorim è quella che al momento intrigherebbe di più il Liverpool per il post Jurgen Klopp. Alla guida dello Sporting Lisbona il portoghese ha dimostrato di avere una visione tutta nuova del calcio che in Premier League potrebbe dare il via ad una “nuova filosofia” un po’ come fatto già da Guardiola in precedenza.

Inutile dire che però l’ostacolo principale in tutta questa faccenda sarebbe rappresentato dal club di Lisbona, che difficilmente lascerà partita Amorim considerata anche la sua non prossima scadenza di contratto (2026). Dunque, o il Liverpool sborsa una bella somma di soldi e convince lo Sporting o si ritrova costretto a dover virare su altri profili, che comunque già sarebbero stati selezionati.

Il Liverpool pensa ad Amorim, ma occhio all'ostacolo Sporting
Rúben Amorim (LaPresse) – tshot.it

Amorim e non solo: ipotesi ex per il Liverpool

Amorim potrebbe essere un’ipotesi concreta per la panchina del Liverpool, che dall’altro lato sarebbe però stuzzicato dall’idea di riportare ad Anfield un ex tanto amato dai tifosi. Stando alle ultime notizie, infatti, anche Xabi Alonso sarebbe sulla lista dei Reds per il post Klopp, e paradossalmente arrivare allo spagnolo risulterebbe essere più semplice rispetto che arrivare ad Amorim, visto che nel suo contratto col Leverkusen ci sarebbe una clausola che lo libererebbe nel momento in cui si presentasse una sua ex squadra ad offrirgli la panchina. Staremo a vedere.

Il Liverpool pensa anche al ritorno ad Anfield di Xabi Alonso
Xabi Alonso (LaPresse) – tshot.it
Impostazioni privacy