Tennis, calcio alla postazione dell’arbitro: gesto shock, arriva la squalifica

Decisione arbitrale mal digerita dal tennista che ha perso la ragione ed è diventato una furia: panico sui campi da tennis.

Nuove scene di ordinaria follia si sono consumate sui campi di tutto il mondo, questa volta ad aver scioccato il pubblico non è stato il solito calcio ma il tennis. Gesto a dir poco di stizza da parte dell’atleta che non ha affatto gradito la decisione dell’arbitro.

Tennista si scaglia contro arbitro
Il tennista non ci sta, una furia contro l’arbitro (Ansa) – Tshot.it

Sebbene i due abbiano provato in qualche modo a spiegarsi con le parole, alla fine il tennista ha perso letteralmente la testa ed è finito su tutti i giornali. Il calcio alla postazione del direttore di gara è solo l’ultimo gesto furibondo da parte del protagonista in negativo di questa incredibile vicenda.

Durante l’atteso torneo se ne sono viste di tutte i colori, peccato che le gesta del campo abbiano però lasciato spazio e parola ad avvenimenti di questo genere tutt’altro che in linea con i valori dello sport. Al termine di quanto accaduto, il tennista non ha potuto fare a meno di cavarsela con una pesante squalifica. E pensare che appena qualche giorno fa era successo qualcosa di molto simile.

Tennis sotto shock: cosa è successo durante il match

Tutto si è consumato durante il torneo sudamericano che si sta svolgendo in Cile, è stato proprio durante il Challenger di Santiago che il pubblico ha incredibilmente faticato a credere ai propri occhi. Battibecco a dir poco teso tra il trentaduenne Renzo Olivo, tra l’altro ha festeggiato il compleanno proprio in queste ore, e l’arbitro che ha preso una decisione di gioco che non è stata assolutamente gradita dal giocatore.

Renzo Olivo contro l'arbitro
Renzo Olivo da non credere, impazzito a causa dell’arbitro (Ansa) – Tshot.it

Partita iniziata male e finita peggio per classe 1992 attualmente 286° nel ranking mondiale che ha perso le staffe dopo che gli è stato chiamato un fallo contro: il regolamento ha così spinto l’arbitro ad assegnare il punto al rivale brasiliano Orlando Luz dopo che l’argentino aveva toccato la rete. In quel momento Olivo è diventato una furia e, si è letto dal labiale, è arrivato persino a dare all’arbitro del criminale dopo la scelta.

Olivo non si è però limitato alle sole parole e ha deciso di passare ai fatti suscitando profondo sdegno nei confronti degli amanti del tennis e di chi, durante il match, sperava solo di assistere ad un match entusiasmante. Invece si sono imbattuti nella furia di Olivo che ha sferrato un calcio alla postazione dell’arbitro abbattendola. La sua avventura si è conclusa con una squalifica, proprio come successo ad Andrey Rublev durante l’ultimo match a Dubai.

Impostazioni privacy