Tennis, infortunio e ritiro immediato: fa ancora male

L’infortunio si è rivelato troppo pesante: il ritiro è stato inevitabile, i tifosi ora sono molto preoccupati.

Gli appassionati di tennis hanno ancora negli occhi la straordinaria vittoria di Jannik Sinner agli Australian Open. Il tennista altoatesino è riuscito a conquistare il primo Slam della sua carriera prima eliminando Novak Djokovic in semifinale e poi battendo Daniil Medvedev in finale rimontando da 0-2 a 3-2.

Tennis, l'infortunio lo costringe al ritiro
Niente da fare per il talento: deve fermarsi – Foto Canva (Tshot.it)

Un trionfo che mette ulteriormente in risalto la crescita del campione italiano, oggi il più autorevole rappresentante di quella generazione di talenti che si appresta a dominare la scena negli anni a venire. Oltre a Sinner, infatti, c’è anche Carlos Alcaraz, che cercherà il riscatto già tra qualche mese al Roland Garros.

Ma non ci sono solo Sinner e Alcaraz: anche un altro giovane tennista si sta facendo notare sempre di più con prestazioni convincenti. Si tratta di Holger Rune, danese, che all’età di 20 anni è già arrivato per due volte ai quarti di finale a Parigi (nel 2022 e nel 2023) e ha ottenuto lo stesso risultato a Wimbledon lo scorso anno. In più Rune ha già vinto 4 titoli ATP in singolare, tra cui il Masters 1000 di Parigi nel 2022, ed è attualmente settimo nel ranking ATP dopo aver raggiunto la quarta posizione la scorsa estate.

Infortunio terribile: deve alzare bandiera bianca, niente da fare

Tuttavia nell’ultimo periodo Holger Rune ha dovuto fare i conti con qualche acciacco fisico di troppo che lo sta limitando nelle sue prestazioni. Proprio ieri il talento danese è stato costretto ad alzare bandiera bianca nella semifinale dell’Open Sud de France di Montpellier. Nel penultimo atto del torneo transalpino il 20enne se la stava vedendo con il croato Borna Coric: il classe 2003 era sotto 3-6 1-4 quando ha deciso di ritirarsi a causa di un problema all’avambraccio destro.

Ritiro immediato per Rune: fa ancora male
L’infortunio all’avambraccio destro ha costretto Rune al ritiro – Foto ANSA (Tshot.it)

Non è stato il miglior inizio anno per Rune, che già agli Australian Open ha dovuto subire una cocente eliminazione al secondo turno contro la wild card francese Arthur Cazaux. Evidentemente le sue condizioni fisiche non gli stanno permettendo di rendere al meglio.

Fortunatamente l’infortunio all’avambraccio non pare nulla di serio: la madre del danese, che ricopre anche il ruolo di manager dell’atleta, ha detto in TV che c’è soltanto un’infiammazione e che Rune ha bisogno solo di un po’ di riposo per smaltire il problema e tornare in forma. L’obiettivo del tennista nordico è rifarsi già nel torneo ATP 500 di Rotterdam, dove saranno presenti anche Sinner, Medvedev e Rublev.

Impostazioni privacy