Tennis, rischio elevatissimo: in dubbio per l’Australian Open

Momento difficile per la campionessa di tennis che non sa ancora se potrà essere a Melbourne per partecipare agli Australian Open

Mentre gran parte dei tennisti si stanno preparando per iniziare la nuova stagione, altri non sanno ancora quale destino li attende. Kyrgios, ad esempio, ha già fatto sapere di aver rinunciato agli Australian Open a causa delle condizioni del ginocchio ancora precarie.

Tennis, rischio elevato
Tennis, Australian Open in bilico: la campionessa potrebbe non farcela (LaPresse) – Tshot.it

Nadal, invece, dopo esser stato a lungo fermo per il problema al muscolo dello psoas, ripartirà proprio dall’Australia, anche se la sua presenza agli impegni successivi sarà tutta da vedere. C’è poi il rischio che il 2024 possa essere il suo ultimo anno da professionista qualora non dovesse riuscire ad esprimersi al suo massimo.

A queste situazioni difficili, si è aggiunta inoltre più di recente quella che riguarda Petra Kvitova, che non sa ancora se potrà partecipare al primo Slam della stagione. La tennista ceca aveva chiuso il 2023 anzitempo per via di un infortunio alla schiena, subito dopo la sconfitta al secondo turno del China Open contro Samsonova.

Australian Open, la presenza di Petra Kvitova è in dubbio: il motivo

Proprio a causa dello stesso problema fisico, ora la presenza della ex numero due del mondo a Melbourne è in forte dubbio. Ciò secondo il portale ceco iSport.cz, che ha riportato le parole di un portavoce della giocatrice. “La preparazione di Petra per la nuova stagione – si legge – si è complicata per un persistente infortunio alla schiena. Deciderà più avanti se ci sarà agli Australian Open“.

Petra Kvitova, Australian Open in dubbio
Petra Kvitova rischia di saltare l’Australian Open (LaPresse) – Tshot.it

Dunque, ancora nulla di ufficiale al momento, ma certo è che per Kvitova il 2024 non inizierà nel migliore dei modi. La due volte campionessa di Wimbledon salterà sicuramente i primi impegni del nuovo anno, per arrivare a giocarsi, eventualmente, l’Open australiano.

Non la situazione ideale per chi gioca con l’ambizione di vincere. Mettere minuti nelle gambe prima di un grande evento è molto importante per chiunque e, anche se dovesse riuscire a recuperare in tempo, sarebbe molto difficile per Kvitova arrivare fino in fondo al torneo.

Nella stagione da poco conclusa, la ceca era riuscita a vincere il Wta 1000 di Miami e a riportarsi in top ten del ranking mondiale, mentre in seguito aveva aggiunto un ulteriore trofeo al suo già vasto palmares aggiudicandosi il Wta di Berlino due settimane prima di Wimbledon. Insomma, una bella stagione che avrebbe meritato di continuare e chiudere nel migliore dei modi, anziché terminarla anticipatamente con questo infortunio che adesso starebbe mettendo a rischio la sua presenza a Melbourne.

Impostazioni privacy