Terremoto nel tennis italiano: cambia coach

Improvvisa e clamorosa decisione del giovane tennista azzurro, che ha deciso di cambiare allenatore: il primo amore non si scorda mai

20 anni e un’intera carriera davanti. Un percorso che, se anche finisse oggi, avrebbe comunque portato in dote due traguardi che, parlando di tennis italiano, non sono propri roba di tutti i giorni. Due mete che sono state direttamente consequenziali, perché la grande impresa – quella che gli resterà per sempre impressa nella memoria – ha consentito al talento di entrare nella Top 100 del ranking mondiale.

Terremoto nel tennis italiano: ha cambiato allenatore
Il giovane talento azzurro è tornato sui suoi passi (Ansa Foto) – Tshot.it

Stiamo parlando di Luca Nardi, il giocatore pesarese capace, giusto un mese fa, di battere Sua Maestà Novak Djokovic sul cemento di Indian Wells. Salito giustamente agli onori delle cronache per una vittoria che ha anche segnato un record negativo per il campione serbo – mai nessuno proveniente dalle qualificazioni, e tanto meno come lucky loser come è stato in California Nardi, lo aveva battuto in un Masters 1000 – l’azzurro ha successivamente dato seguito alla sua ascesa vincendo il Challenger di Napoli.

Raggiunto il best ranking in carriera alla casella 75 il 1 aprile, data di inizio della settimana immediatamente successiva al trionfo in terra partenopea, Luca è ora stazionario in 76esima posizione dopo la sconfitta al primo turno di Monte Carlo al cospetto di Felix Augeer-Aliassime. In attesa di vederlo all’opera agli Internazionali d’Italia – quando avrà dalla sua lo sfrenato tifo dei sostenitori italiani – il talento ha preso una decisione ‘strana’. Ufficializzata per bocca del suo ormai ex coach.

Nardi torna all’antico: cambio alla guida tecnica

Dopo quattro mesi – un periodo florido di soddisfazioni, come appena detto – si è infatti concluso il rapporto professionale tra il tennista e la Galimberti Tennis Academy diretta dall’ex tennista professionista Giorgio Galimberti.

Terremoto nel tennis italiano: ha cambiato allenatore
Luca Nardi torna al suo vecchio allenatore (Ansa Foto) – Tshot.it

Nardi non si allenerà più al Queen’s Club di Cattolica ma ritorna a Pesaro con il suo vecchio allenatore Francesco Sani, che lo ha seguito dall’età di 5 anni, quando Luca ha iniziato a giocare a tennis. In modo molto signorile, dimostrando di avere realmente a cuore le sorti del ragazzo al di là dell’inaspettata conclusione del rapporto professionale, Galimberti ha salutato così il suo ormai ex assistito.

Luca Nardi ha espresso il desiderio di tornare ad allenarsi con il suo primo allenatore Francesco Sani al Circolo Baratoff di Pesaro e noi come Academy gli auguriamo le migliori fortune“, ha esordito dando l’annuncio ufficiale della separazione. “Insieme sono arrivati risultati importanti, ad iniziare dalla vittoria contro il numero 1 del mondo, Novak Djokovic. Non possiamo che ritenerci soddisfatti del lavoro svolto“, ha concluso Galimberti.

Impostazioni privacy