Torna Schumacher: doppia opportunità

Tutto pronto per la seconda giovinezza di Mick Schumacher, figlio d’arte affamato di vittorie: questo è il suo futuro.

Per il figlio d’arte Mick Schumacher è stata una carriera fatta di alti e bassi e ora che è prossimo a compiere 26 anni, festeggerà il compleanno il 22 marzo, sembra intenzionato a voler dare una significativa svolta alla sua carriera. Lui e gli esperti si sono messi l’anima in pace, il giovane pilota non riuscirà mai a ripercorrere le orme di papà Michael ma ha ancora tutte le carte in regola per poter essere un professionista di livello in Formula 1.

Mick Schumacher: doppia opportunità
Novità Mick Schumacher, ritorno in pista (LaPresse) – Tshot.it

Schumacher Jr. ha tutto per poter fare bene ma la cosa che più gli è mancata in carriera sono state le opportunità. Poche scuderie hanno infatti pensato di puntare su di lui come pilota principale. Molti lo hanno scelto come alternativa, come ad esempio la Mercedes, oppure semplicemente per il suo nome, come pare abbia fatto la Haas.

Certamente non il migliore degli scenari per il pilota fermo ormai da qualche mese che sembra sentire un forte bisogno di tornare in pista. Importanti opportunità lo aspettano ora che il mercato piloti sembra giunto ad un momento di svolta. Per il figlio d’arte sembra finalmente arrivato il momento della svolta.

Schumacher di nuovo in pista: deciso il futuro del pilota

Giusto qualche settimana fa si era ipotizzato un possibile ritiro da parte di Mick, mai veramente protagonista e con poche chance di emergere, ma oggi sembra cambiato nuovamente tutto. Specialmente nella mentalità del giovane pilota che non vuole darsi per vinto ma vuole stupire tutti. Tutto è nelle sue mani ma sarà necessaria anche un po’ di fortuna per emergere.

Nuova avventura Mick Schumacher
Mick Schumacher è tornato, nuova opportunità (LaPresse) – Tshot.it

Nessun ritiro per Schumacher che non molto tempo fa è intervenuto ai microfoni di Motorsport-Total dove ha confermato che tornerà presto a gareggiare. A bordo di quale casa automobilistica ad oggi non è certo ma la cosa sicura è che lo farà. I tanti avvicendamenti, ha rivelato lo stesso pilota, potrebbero offrirgli una o due possibile di salire a bordo di qualche prestigiosa monoposto in qualità di primo pilota.

Sarebbe bello poter finalmente vedere Schumacher a certi livelli. Il suo obiettivo, oltre vincere, è quello di poter esultare insieme a suo padre. Lo stesso che a causa del bruttissimo incidente di dieci anni fa non ha avuto modo di seguire suo figlio in questa lunga e non ancora terminata avventura.

Impostazioni privacy