Tradimento in salsa iberica: addio Marquez

Mazzata in arrivo per Marc Marquez. Il pilota spagnolo della Gresini Racing sperava in questa promozione, ma può saltare tutto.

La curiosità maggiore per tutti gli appassionati e gli addetti ai lavori del mondiale di MotoGP 2024 era senza dubbio valutare l’impatto di Marc Marquez con una moto diversa dalla sua storica Honda. Infatti alla fine dello scorso anno lo spagnolo ha scelto di accettare la chiamata della Ducati, dopo dieci anni con la casa giapponese.

Marquez, salta il trasferimento
Salta questa opzione importante per Marc Marquez (Ansa) – Tshot.it

La cosa particolare è che Marquez ha accettato di guidare la Desmosedici 2023, ovvero la moto dello scorso anno, mettendosi a disposizione del team satellite Gresini Racing. Nonostante l’importanza ed il pedigree assoluto del personaggio, la scelta del team di Borgo Panigale è stata quella di non inserire Marquez direttamente nella squadra ufficiale di Ducati Corse.

L’impatto è stato molto positivo; Marquez ha ottenuto già diversi ottimi piazzamenti tra sprint race e gare della domenica, ritrovato la verve e le qualità in pista che lo avevano eletto come uno dei migliori della MotoGP già diversi anni fa. Ma il futuro del campione di Cervera resta un rebus, anche se l’ultima notizia in arrivo dalla Spagna non lo farà certo contento.

Marquez scavalcato dal connazionale Acosta: scenario incredibile

In vista del 2025 Marc Marquez ha già messo in programma una sorta di piano A e piano B per la sua carriera. La prima opzione è quella di convincere la Ducati a promuoverlo nel team ufficiale, affiancando magari Pecco Bagnaia e dandogli così la possibilità di correre con la migliore moto in circolazione, anche se la concorrenza per questo posto è molto elevata.

Pedro Acosta preferito a Marc Marquez
Pedro Acosta verso la promozione: scavalca Marquez? (Ansa) – Tshot.it

L’alternativa è quella di guardarsi attorno e cambiare nuovamente scuderia. Una soluzione che intriga Marquez porta alla KTM, il team austriaco che sta facendo grossi progressi in fatto di motori e strutture ingegneristiche. Ma secondo El Nacional, un suo connazionale potrebbe a sorpresa strappargli il posto in prospettiva futura.

Infatti la KTM è molto soddisfatta delle ottime prove del giovane Pedro Acosta, pilota esordiente in MotoGP che corre nel team  satellite GASGAS. Tutto fa presagire che Acosta possa essere dunque il prescelto per la promozione nella squadra ufficiale austriaca dal 2025, prendendo il posto di Jack Miller.

A Marquez resterebbero solo le briciole, con KTM che gli proporrebbe un accordo simile a quello attuale con Ducati: ripartire da un team secondario (ma sempre agevolato dai motori Red Bull), mentre l’ex campione del mondo si sarebbe aspettato un ingaggio diretto nel team principale. Situazione tutta in divenire ma anche molto nebulosa per uno dei migliori centauri degli ultimi 10 anni.

Impostazioni privacy