Tragedia in allenamento: è morto sotto gli occhi dei compagni

Tutto il mondo del calcio piange la scomparsa del giovane e promettente giocatore, morto a soli 24 anni. 

Ad annunciarne la triste scomparsa il club per il quale era tesserato, che tramite un comunicato ufficiale pubblicato sui propri canali social ha svelato un particolare importante che segnerà per sempre la carriera dei compagni di squadra del ragazzo. Stando infatti a quanto riportato da club, l’attaccante è morto in allenamento sotto gli occhi increduli e shockati dei suoi colleghi, i quali invano hanno cercato di trovare un modo per rianimarlo.

Morto in allenamento davanti ai compagni di squadra
Tragedia in allenamento: muore l’attaccante a soli 24 anni (LaPresse) – tshot.it

Appresa la notizia il calcio nazionale e mondiale si è immediatamente stretto attorno al dolore della famiglia del ragazzo, nei confronti del quale sono stati scritti tantissimi messaggi di cordoglio ed affetto.

Tragedia in allenamento: attaccante morto a soli 24 anni

E’ incredibile quanto la vita alle volte sappia essere crudele. Non sai mai quello che può accaderti, da un momento all’altro puoi anche non esserci più. Ed è proprio questo quello che è successo al giovane attaccante 24enne, morto nel mentre stava facendo la cosa che più lo rendeva felice: giocare a pallone. 

Nel corso del consueto appuntamento settimanale con la squadra, infatti, il giocatore ha avvertito un malore che alla fine gli è risultato essere fatale, perché una volta accasciatosi al suolo il ragazzo non si è più alzato. Vani i tentativi prima dello staff medico e poi del personale sanitario arrivato sul posto di rianimarlo, considerato il fatto che secondo le ricostruzioni l’attaccante sarebbe morto sul colpo. Inutile anche il suo trasporto d’urgenza in ospedale.

Stando dunque a quanto riportato da il Real Santa Cruz, il calcio colombiano, boliviano ed internazionale piange la scomparsa di Guillermo Denis Beltran, attaccante 24enne deceduto per l’appunto nel corso della sessione d’allenamento con la squadra.

Deceduto Guillermo Denis Beltran: il messaggio del Real Santa Cruz

Nessuno se lo sarebbe mai aspettato, eppure la vita dei giocatori del Real Santa Cruz sarà per sempre segnata da quanto successo l’altro giorno in allenamento a Guillermo Denis Beltran. L’attaccante 24enne è infatti morto nel corso dell’allenamento sotto gli occhi dei suoi compagni di squadra. 

Quello avvertito dal colombiano sembrava potesse essere il solito malore da stress, ma alla nausea sono seguite le vertigini e poi il fatale collasso sul campo d’allenamento. Ad annunciare la tragica scomparsa di Beltran lo stesso Real Santa Cruz, che affranto dal dolore sui propri canali social ha scritto: “Era molto più che un giocatore di talento, era un amico ed un grande professionista. Un compagno di squadra ed un esempio per tutti. La passione che profondeva nel suo impegno e il suo spirito instancabile continueranno ad essere ricordati ed apprezzati per sempre“.

Addio a Beltran, il messaggio di cordoglio del Real Santa Cruz
Il Real Santa Cruz annuncia la tragica scomparsa di Beltran con un post straziante sui social (LaPresse – X) – tshot.it
Impostazioni privacy