Tragedia in campo, arresto cardiaco fatale: il mondo del calcio è in lutto

Arresto cardiaco fatale per il giocatore durante l’allenamento: altra tragedia in campo e mondo del calcio in lutto

Una nuova terribile tragedia si è abbattuta sul mondo del calcio che perde un altro giovane giocatore, colto da un arresto cardiaco mentre si stava allenando che gli è stato fatale.

Arresto cardiaco fatale per il giocatore: nuovo lutto nel mondo del calcio
Il giocatore colto da arresto cardiaco durante l’allenamento: tragico lutto nel mondo del calcio (Ansa) – Tshot.it

A piangere, in particolare, è il calcio boliviano rimasto sotto shock per la perdita del giocatore Guillermo Denis Beltràn, attaccante di 24 anni in forza al Real Santa Cruz. Il calciatore si stava allenando con i compagni quando ad un certo punto è stato colto da un arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo.

Nonostante l’intervento tempestivo dei soccorsi e la corsa disperata in ospedale, Beltràn non ce l’ha fatta ed è deceduto nella struttura subito dopo. Un colpo durissimo per il Real Santa Cruz e per tutti i suoi compagni che lo hanno visto crollare davanti ai propri occhi mentre lavoravano tutti insieme, come raccontato dal capitano del club Adolfo Soria Galvarro.

Calcio boliviano in lutto: morto il giovane attaccante Beltràn

Ad annunciare la morte di Guillermo Denis Beltràn è stato via Instagram lo stesso Real Santa Cruz, distrutto dal dolore per la perdita del proprio attaccante. Il club boliviano ha scritto come il giocatore, di soli 24 anni, più che un calciatore di talento, era in primis un amico e fonte di ispirazione per tutti all’interno della rosa e del club, sottolineando la sua passione per il calcio ed “il suo spirito instancabile”.

Beltràn, come ogni giorno, si stava allenando duramente assieme ai propri compagni quando all’improvviso, stando a quanto raccontato dal capitano Adolfo Soria Galvarro, è stramazzato al suolo davanti a loro dopo essere stato colto dall’arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo. Il capitano del Real Santa Cruz ha spiegato come i soccorsi abbiano tentato di rianimarlo in ogni modo ma che, alla fine, è stato certificato il suo decesso una volta arrivato in clinica.

La morte di Beltràn ha scioccato non solo il calcio boliviano, ma quello mondiale che deve affrontare un nuovo tragico lutto, salutando un altro giovane giocatore che aveva ancora tanti sogni da realizzare.

Una terribile perdita per il Real Santa Cruz che nel proprio comunicato ha fatto sapere come l’attaccante, assieme alla sua passione e al suo indomito spirito verranno ricordati per sempre ed accompagneranno per sempre la squadra durante le gare e gli allenamenti.

Impostazioni privacy