“Tre milioni alla firma”: così Conte torna in Serie A

Il ritorno di Antonio Conte in Serie A in modalità molto particolari, la rivelazione sul futuro dell’allenatore

E’ una Serie A, quella di quest’anno, in cui tante squadre si stanno trovando piuttosto in difficoltà, rispetto alle attese di inizio stagione. E con molte compagini che prossimamente stravolgeranno o potrebbero stravolgere i propri progetti tecnici. Lo scenario ideale per prepararsi, insomma, al ritorno di Antonio Conte, un allenatore che quando si tratta di tirare fuori il massimo dalle squadre che allena ha pochi eguali.

Tre milioni alla firma per Conte, il ritorno
Antonio Conte, l’intrigo sul suo ritorno si infittisce (fonte: © LaPresse) – Tshot.it

L’ex Ct della Nazionale è una garanzia, o quasi, di successo, e in molti, non per caso, stanno pensando a lui per la prossima annata. Le ipotesi non mancano di certo e d’altro canto la sua preferenza sembra destinata ad andare proprio a un club italiano, visto che ha dichiarato di voler stare più vicino alla famiglia di quanto non sia avvenuto in passato.

Dopo aver condotto al successo, nella sua carriera, Juventus e Inter, può ripartire da un’altra panchina e cercare un’altra impresa. L’ipotesi di un clamoroso ritorno in bianconero appare al momento minoritaria ma non si può escludere del tutto. Le difficoltà recenti di Roma e Napoli lo chiamano prepotentemente in causa e non è un mistero che il suo profilo, negli ambienti giallorossi e azzurri, piaccia e non poco. E poi c’è il Milan, che verosimilmente concluderà il ciclo di Pioli e potrebbe tentare il rilancio in grande stile con uno dei tecnici italiani più vincenti.

Antonio Conte, l’offerta shock per convincerlo: occhio alla prossima panchina in Serie A

Conte, come sappiamo, ha rifiutato l’offerta a stagione in corso del Napoli. Qualcuno pensava che la Roma potesse provarci, nel momento dell’esonero di Mourinho, ma i giallorossi hanno scelto di affidarsi a De Rossi come traghettatore.

Conte pronto a tornare in Serie A
Conte ad un passo dal ritorno in Serie A (LaPresse) – tshot.it

Eppure c’è chi ritiene che il modo di far accettare a Conte la panchina in corsa esisteva. L’opinionista Enrico Camelio, a ‘Tv Play’, ha dichiarato infatti: “La Roma doveva fargli una offerta molto semplice: 3 milioni di euro alla firma, più altri 5 milioni in caso di qualificazione in Champions League. E’ una offerta che avrebbe potuto accettare, dato che lui ritiene di essere molto superiore rispetto a Mourinho, la sfida lo avrebbe esaltato”. Lo scenario Conte alla Roma, però, non è da escludere per il prossimo futuro: “I Friedkin sono matti e hanno dimostrato che questi colpi li hanno, come quando hanno acquistato Dybala, Lukaku e lo stesso Mourinho”, ha aggiunto Camelio. Quindi non è ancora detta l’ultima parola.

Impostazioni privacy