Uefa, rischio esclusione per City e United: l’allarme dalla Premier

Una vicenda davvero clamorosa che vede protagonisti il Manchester City e United: rischio esclusione per la Uefa, cosa succede?

I top club della Premier League continuano a sfidarsi per traguardi sempre più avvincenti, ma ora è venuta a galla l’ennesima polemica con la Uefa. Una situazione davvero al limite per conoscere così tutta la verità dell’ultimo minuto: cosa succede in Europa?

City United ora rischiano esclusione
City United ora rischiano esclusione, la verità – Lapresse – tshot.it

 

Ancora turbolenze intorno ai top club della Premier League. Nel mirino Manchester United e City a causa di alcune polemiche nate con la Uefa. Un momento decisivo per conoscere tutta la verità: ecco quello che sta succedendo in Inghilterra nelle ultime ore. Pep Guardiola e ten Hag dovranno fare i conti con la nuova vicenda che è venuta a galla pochi minuti fa.

Uefa, cosa succede ora: la ricostruzione della vicenda

I due top club di Manchester puntano sempre al massimo, ma ora ci potrebbe essere l’ennesima esclusione per i migliori d’Europa. Una vicenda tutta da scoprire in vista della prossima stagione, che si preannuncia ricca di impegni.

Esclusione City United Uefa ecco la verità
Esclusione City United Uefa ecco la verità, cosa succede ora – Lapresse – tshot.it

 

L’allarme è arrivato direttamente dall’Inghilterra. Il portale manchestereveningnews.co.uk con i celebri giornalisti, Samuel Lockorst e Tyrone Marshall, hanno messo il focus sul Manchester United che è pronto ad essere protagonista in coppe europee nella prossima stagione. Il caso conflittuale riguarda le multiproprietà con la presenza di Ineos, proprietario anche del Nizza in Ligue 1 che si potrebbe qualificare in Europa. I Red Devils, a loro volta, sono sicuri di ricevere un’autorizzazione che sorpassi la regola Uefa, che prevede soltanto un club dello stesso gruppo di proprietà a partecipare.

Il Nizza si trova attualmente al quinto posto, mentre lo United è attualmente in sesta posizione: così i francesi saranno protagonista in Europa League, mentre lo United andrebbe in Conference League. Stesso problema per il City, che ha la stessa proprietà con il Girona: una situazione limite per conoscere il futuro dei due club in campo internazionale.

Impostazioni privacy