UFFICIALE – Cessione dello storico club italiano, nonostante la classifica

Nonostante l’attuale classifica, è arrivato l’annuncio ufficiale sulla cessione del club da parte di uno dei presidenti in Italia, di uno storico club italiano.

Un piazzamento che sta portando i tifosi a credere ai grandi traguardi, dopo un periodo vissuto tra alti e bassi e che non basta però al presidente per restare al timone della stessa società che vuole vedere ad alti livelli, come ha sempre fatto nel calcio italiano.

Il presidente costretto a vendere il club nonostante la classifica
Massimiliano Santopadre – tShot (La Presse)

Lo storico club italiano sarà sotto le mani di un’altra gestione, perché questa mattina è arrivato l’annuncio ufficiale di Vitakraft, da anni sponsor del club italiano che vede Massimiliano Santopadre come principale protagonista della notizia che riguarda il cambio della proprietà, con un nuovo imprenditore alla guida della stessa società italiana.

Cessione dello storico club italiano: l’annuncio in mattinata

L’annuncio è arrivato in mattinata, precisamente ai microfoni di Umbria Tv da parte di Claudio Sciurpa, presidente di Vitakraft che cura gli interessi di sponsorizzazione del club che oggi è ancora di proprietà di Massimiliano Santopadre.

Lo storico presidente dell’altrettanto storica società italiana, ha praticamente messo in vendita la propria società e l’annuncio è arrivato proprio per voce di chi possiede la proprietà di sponsorizzazione della stessa squadra di Serie C.

Nonostante la classifica, nonostante la scelta lungimirante di affidare la panchina ad un tecnico giovanissimo come Alessandro Formisano che sta brillando nei risultati trovando, da quando è arrivato in panchina, le otto vittorie e le sole quattro sconfitte, assieme al pareggio nelle 13 in panchina, c’è una situazione societaria non delle migliori. E la stessa, sta spingendo Santopadre a vendere il Perugia.

Perugia, cessione della società: l’annuncio di Vitakraft

L’annuncio di Vitakraft, per voce di Claudio Sciurpa, è chiaro: il Perugia è in vendita. Ecco cos’ha detto: “Il presidente Santopadre ha dato la sua disponibilità a cedere la squadra, ma solo di fronte alla possibilità di avere come suo successore un imprenditore serio e disponibile, affinché il Perugia finisca in mani buone. Questo è quanto ha detto a me e sono qui per dirvelo. In questo momento non c’è nessuno che bussa alle porte del Perugia, in passato sono arrivate alcune proposte da gente che è meglio lasciar perdere. Il Perugia non ha voglia di scherzare o di perdere tempo. Io rappresento il primo sponsor, metto già parecchi soldi per il Perugia, quindi sono disponibile. Se ci sono 10 imprenditori a farsi avanti, meglio ancora, perché l’unione fa la forza e potremmo riuscirci. Potrebbe essere un’idea”.

Santopadre lascerà il Perugia
Santopadre Perugia – tShot (La Presse)

Occasione Perugia: la squadra è ben allestita e pronta per i grandi traguardi

Alla trentunesima giornata di Serie C, nel suo Girone A, il Perugia è in piena corsa per un piazzamento ai Play-Off con promozione in Serie B. A soli due punti c’è la Carrarese, che il Perugia insegue al quarto posto, a quota 55 punti in 31 giornate di campionato. Il Gubbio alle spalle, invece, è a quota 51.

Massimiliano Santopadre  vende il Perugia
Massimiliano Santopadre Perugia – tShot (La Presse)
Impostazioni privacy