Vendetta Ferrari: coinvolto Schumacher

La Ferrari vuole tornare a vincere e ha già deciso come farlo: si tratta di una sorpresa per tutti, perfino per Schumacher.

Tutto pronto per la presentazione della nuova monoposto della Ferrari, la scuderia di Maranello sogna di tornare a vincere un Mondiale e spera di farlo proprio in questo 2024 appena iniziato. Il conto alla rovescia è partito, il prossimo 13 febbraio sarà un giorno tutto speciale per gli appassionati del cavallino rampante. Durante la vigilia di San Valentino, la scuderia presenterà al mondo il nuovo modello.

Vendetta Ferrari: coinvolto Schumacher
Novità Ferrari, la vendetta coinvolge Schumacher (LaPresse) – Tshot.it

Veicolo nuovo di zecca per la celebre casa automobilistica che ha così deciso di fare un salto verso il futuro e di colmare il gap con le rivali. Il Mondiale manca in casa Ferrari dai tempi di Kimi Raikkonen e sarebbe bello poter tornare a festeggiare. Anche in vista di un ritorno alla vita da parte del mai dimenticato Michael Schumacher.

Consapevoli, però, che sarà difficile sottrarre lo scettro di migliore a Max Verstappen. Campione del mondo di Formula 1 detentore delle ultime due manifestazioni. La sua presenza non spaventerà però l’azienda romagnola che, giusto qualche giorno prima della presentazione del nuovo modello, è tornata a sconvolgere il pubblico.

Ferrari, arriva il nuovo pilota: la vendetta è servita

Tantissime novità in casa Ferrari che ha già annunciato che la nuova monoposto sarà diversa per il 95% rispetto ai modelli precedenti. Insomma, grandi cambiamenti da parte della scuderia che sta anche pensando a quali piloti affidare i nuovi gioiellini. Uno di questi, con grande sorpresa, sarà Lewis Hamilton. Pilota inglese re delle piste negli ultimi anni che si vestirà di rosso a partire dal 2025.

Vendetta Ferrari: coinvolto Schumacher
Hamilton come Schumacher, vendetta in casa Ferrari (LaPresse) – Tshot.it

Così facendo la Ferrari potrà vantare un prestigioso traguardo: quello di aver annoverato a bordo della propria scuderia i due piloti migliori di sempre. Uno è l’ex Mercedes è l’altro è l’indimenticato Schumacher. Una notizia che ha toccato un po’ tutti, anche gli esperti che hanno visto da parte della Ferrari una specie di vendetta nei confronti dei rivali tedeschi.

Gli stessi che a fine carriera soffiarono proprio lo stesso Schumacher all’azienda italiana. Oggi la Ferrari si è presa la sua rivincita e spera di poter tornare a fare bene anche grazie al suo futuro pilota. Il 2025 sarà l’anno delle 40 candeline per il pilota britannico che ha recentemente dimostrato di essere ancora uno dei migliori su piazza. L’anno scorso ha infatti chiuso il Mondiale da terzo classificato.

Impostazioni privacy