Vialli, dedica da brividi del top player: tifosi in lacrime

Dopo più di un anno dalla scomparsa Gianluca Vialli è ancora nel cuore di tutti: dedica da brividi da parte del top player. Tifosi in lacrime

Sono passati dodici mesi e qualche giorno, poco più di un anno, da quando Gianluca Vialli ci ha lasciati a causa di quel brutto male incurabile che troppo presto l’ha strappato alla vita terrena. Nonostante il tempo passato però nessuno, soprattutto nel mondo del calcio, si è dimenticato di lui. Tifosi, addetti ai lavori, ex compagni e calciatori: a tutti è rimasto dentro l’ex attaccante per la sua semplicità e gli insegnamenti che ha saputo dare, anche quando già conviveva con la malattia. Ne sanno qualcosa i giocatori della Nazionale vincitori dell’Europeo 2021.

Vialli, dedica da brividi del top player
La dedica da brividi del top player per Gianluca Vialli – (ANSA) – tshot.it

Intanto a Dubai sono andati in scena i Globe Soccer Awards in cui hanno partecipato diverse personalità di spicco del mondo del calcio, passato e presente. Tra questi c’era un ex calciatore inglese che è stato premiato con il “premio alla carriera”, John Terry. L’ex bandiera del Chelsea ha condiviso con Gianluca Vialli l’avventura proprio a Londra e non ha dimenticato l’ex attaccante.

Dedica da brividi per Vialli da parte di Terry: tifosi in lacrime

Al momento della premiazione, infatti, l’ex capitano del Chelsea ha voluto dedicare il premio appena vinto proprio alla memoria dell’ex amico scomparso. I due si sono sfiorati da giocatori ai poli opposti della carriera come compagni di squadra: era l’anno del ritiro per Vialli, quello dell’approdo tra i “grandi” per l’ex difensore. Successivamente Vialli ha allenato Terry. Il resto lo rivelano le parole dichiarate sul palco che hanno commosso davvero tutti i presunti. 

Dedica da brividi per Vialli: tifosi in lacrime
Dedica da brividi di Terry per Gianluca Vialli: tifosi in lacrime – (ANSA) – tshot.it

“Per me è un onore essere qui e ricevere questo ma i premi sono impossibili da vincere, seppur individuali, senza l’aiuto di grandi compagni e grandi allenatori” è la sincera partenza nel suo discorso di ringraziamento da parte dell’ex bandiera dei blues. Poi prosegue e cita Vialli: “Vorrei dedicare il premio all’allenatore che mi ha fatto debuttare al Chelsea, senza di lui probabilmente non sarei qui. Mi riferisco a Gianluca Vialli”.

Qui la commozione di tutti era già alta, accentuata poi dall’epilogo del suo discorso: “Luca ha creduto in me, mi ha dato la prima possibilità di farmi vedere nel grande calcio e sicuramente questo premio è per te, Luca, sentenzia un commosso Terry. Parole sincere, che vengono dal cuore, e testimoniano quanto abbia lasciato Vialli su questa terra anche e soprattutto a livello umano.

Impostazioni privacy