Violazioni finanziarie: penalizzazione dopo lo scudetto

Incredibile ma vero: il club dopo aver vinto il titolo nazionale rischia grosso per via delle accuse su presunte e nette violazioni finanziarie.

Ormai da molti anni il calcio ed il business vanno di pari passo. Quello del pallone non è più soltanto un mondo fatto di passione per questo sport, di attaccamento alla maglia e di linearità. Girano davvero troppo soldi attorno al calcio che è divenuto un vero e proprio affare da cogliere per tanti manager ed imprenditori.

la squadra campione rischia la validità del titolo
Nonostante il titolo, il club rischia grosso per delle questioni finanziarie gravi (pixabay) – Tshot.it

Gli interessi economici e finanziari che sono dietro al mondo del calcio rischiano molto spesso di prevalere rispetto al gioco del pallone, all’emozione di andare allo stadio e seguire i propri beniamini. Lo sanno bene tutti quei tifosi che hanno visto le proprie squadre crollare per motivi legati al vil denaro, tra illeciti e crack finanziari vari.

L’ultima vicenda scioccante riguardo al rapporto tra calcio e denaro ha chiamato in causa una delle squadre più forti al mondo, che dopo i tanti recenti trionfi meritati sul campo ora rischia di veder cancellata la gloria sportiva. Proprio per diverse violazioni finanziarie che, se confermate, porterebbero il club verso un destino atroce.

Il club rischia la retrocessione: si deciderà dopo la fine del campionato

La società di cui parliamo è il Manchester City, la corazzata inglese allenata da Pep Guardiola e gestita ormai da diversi anni dalla proprietà degli Emirati Arabi. Uno dei club più ricchi e facoltosi al mondo, che però è finito dallo scorso anno al centro degli scandali. Ovvero di un’indagine portata avanti dalla FA su ben 115 violazioni di natura finanziaria che fanno discutere.

Guardiola rischia una retrocessione clamorosa
Il Manchester City di Guardiola in attesa del processo: rischio retrocessione (Ansa) – Tshot.it

La beffa clamorosa è che il City potrebbe ottenere il giudizio definitivo sulle violazioni soltanto dopo il termine di questa stagione calcistica, che potrebbe vedere la squadra di Haaland e compagni vincere nuovamente la Premier League. Al momento infatti, c’è un testa a testa in vetta tra i citizens e l’Arsenal, ma la squadra di Guardiola ha una partita da recuperare ed un solo punto in meno.

Non è ancora definita ufficialmente la data del processo e della sentenza sul Manchester City, ma secondo il tabloid inglese Football Insider la data potrebbe essere fissata nel mese di ottobre, con il serio rischio di una retrocessione in seconda divisione per la squadra azzurra, vista la portata degli elementi a sfavore. Guardiola è concentrato sulle vicende di campo e sul portare il City a vincere l’ennesima Premier League della sua storia recente. Ma il tutto potrebbe venir cancellato dalla pesante sanzione in arrivo.

Impostazioni privacy