Allegri non lo vuole: salta il primo colpo di Giuntoli

Allegri dice di no: la Juventus fa un passo indietro sul mercato e mette in stand-by il colpo a cui stava lavorando Cristiano Giuntoli.

Non sempre essere un giocatore di fama internazionale e di indubbie qualità basta a convincere tutti, e quando si ha a che fare con un allenatore abbastanza severo come Max Allegri è ancora più complicato. È proprio questo che sta succedendo nelle ultime ore in quel di Torino, dove proprio il tecnico livornese avrebbe espresso parere negativo su uno dei profili che Giuntoli stava valutando per gennaio. A questo punto, sembra destinato a saltare un acquisto che stava già affascinando molti tifosi.

Allegri non vuole Phillips alla Juve
L’allenatore bianconero intima l’altolà. (Ansa Foto) Tshot.it

Un giocatore importante sia sotto il profilo tecnico che a livello di opportunità economica, visto che al momento è in uscita dal suo club e ha voglia di mettersi in mostra in un top club. La necessità della Juventus di rinforzi a centrocampo è nota, in particolare dopo le lunghe squalifiche di Fagioli e Pogba. Oggi, nella posizione di centrocampista centrale, Allegri può fare affidamento solo su cinque giocatori, ma due di questi sono i giovani Miretti e Nicolussi Caviglia.

L’allenatore bianconero ha chiesto in particolare un giocatore che possa sostituire, in merito alle qualità tecniche e tattiche, Adrien Rabiot, suo pupillo ed elemento imprescindibile della rosa bianconera. Un’operazione non semplice da concludere sul mercato di gennaio, ma a cui Giuntoli sta lavorando alacremente. Eppure il primo nome proposto ad Allegri non ha suscitato pareri positivi nel tecnico, che ha dato un parere negativo all’acquisto.

Cambiano i piani della Juve sul mercato: lo stop di Allegri

Si tratta di Kalvin Phillips, centrocampista del Manchester City da settimane accostato alla Juventus. L’inglese vuole assolutamente guadagnarsi un posto in nazionale per gli Europei della prossima estate, e sa che con Guardiola non avrà abbastanza spazio. Vuole quindi una nuova avventura in un club e in un campionato competitivi. Su di lui c’era anche il Newcastle, inizialmente in vantaggio sulla Juve, ma l’esclusione dei Magpies dalle coppe europee rimetterebbe in gioco i bianconeri.

Allegri non vuole Phillips alla Juve
Il nazionale inglese con la maglia del Manchester City. (Ansa Foto) Tshot.it

Phillips è un giocatore tecnicamente importante e abbastanza economico, visto che arriverebbe in prestito, ma Allegri non è convinto. In primis, l’allenatore juventino non lo vede come simile a Rabiot, ma il suo scetticismo è dovuto anche ad altri motivi. L’inglese non conosce la Serie A e avrebbe bisogno di un periodo di adattamento, ma è facile presumere che voglia essere un titolare fin da subito per giocarsi le sue chance di andare agli Europei. A questo punto, Allegri virerebbe su altri obiettivi di mercato.

Impostazioni privacy