Aramco ribalta la Formula 1: acquisisce un team e prende Verstappen

L’Aramco è pronto a un colpo pazzesco, vuole prendere Max Verstappen dalla Red Bull e costruirgli intorno un super team.

Le ambizioni del colosso arabo potrebbero stravolgere l’intero mondo dei motori. La possibilità per Max Verstappen di lasciare la Red Bull aumenta sempre più, il fiume di denaro arabo sarebbe una molla in più per tentare una nuova avventura sportiva.

Verstappen va in Aramco
Max Verstappen può cambiare team nelle prossime stagioni (ansa foto) – tshot.it

Max Verstappen non è al 100% sicuro di restare in Red Bull e lo sta facendo capire nel corso delle ultime settimane. Il padre Jos ha avuto dei contatti con Toto Wolff, team principal della Mercedes, ma potrebbe non essere questa l’opzione preferita dal pilota olandese.

C’è una idea Aramco per Verstappen che sta cominciando a maturare in maniera sempre più importante. La compagnia nazionale saudita di idrocarburi è la maggior finanziatrice del governo e, soprattutto, sta entrando in campo motoristico con maggior decisione. Comprare un team con Verstappen al vertice non sarebbe una mossa pazzesca.

Verstappen cambia team, che rivoluzione in F1

L’Aramco potrebbe intensificare i suoi rapporti con una scuderia che già supporta con una ricca sponsorizzazione. In base alle modifiche che avverranno nei prossimi anni e alle intenzioni di cessioni della scuderia, i sauditi valutano così un grande investimento: comprare l’Aston Martin con Verstappen come pilota di punta.

Aramco compra Aston Martin
L’Aston Martin del 2024 già sponsorizzata da Aramco (ansa foto) – tshot.it

Un’idea clamorosa da pensare nell’immediato ma che avrebbe una sua ragione di fondo partendo dal 2026, quando i regolamenti di Formula 1 imporranno l’uso obbligatorio dei combustibili sostenibili al 100%, con un maggior impatto per l’ambiente e nuove forme di smaltimento anche nella costruzione della vettura.

Come riporta Elgol Digital, l’Aston Martin potrebbe passare in mano ad Aramco entrando direttamente nella nuova fase della F1 con maggior decisione. Alcuni movimenti societari fanno pensare a un concreto interessamento arabo per il futuro, l’opzione di ingaggiare Max Verstappen darebbe subito una spinta alla scuderia che è alla ricerca di un salto di qualità.

Verstappen sarebbe allettato dalla possibilità di ripartire da un progetto nuovo, ma anche con un corposo aumento di stipendio. L’olandese guadagna in Red Bull circa 70 mln di euro, avanzerebbe le sue proposte probabilmente a 100 mln e sarebbe l’uomo immagine del nuovo team. Resterà da valutare anche la posizione di Fernando Alonso: va in scadenza il prossimo dicembre. Un eventuale rinnovo sino al 2026 confermerebbe, indirettamente, come siano già pronte le grandi manovre in casa Aston Martin.

Impostazioni privacy