Assist alla Juve: cessione per non far scattare il rinnovo automatico

La Juventus continua a sondare il mercato, alla ricerca di rinforzi. Nel mirino torna un vecchio obiettivo, seguito più volte in passato.

Continua a sfogliare la margherita la Juventus, in attesa dell’apertura della sessione invernale del mercato. Il club, visti gli ottimi risultati in campionato ed il secondo posto alle spalle dell’Inter, ha intenzione di intervenire al fine di potenziare la rosa di Massimiliano Allegri: la priorità, in tal senso, consiste nel prendere un centrocampista di qualità abituato a disputare gare di alto livello. Possibile, inoltre, lo sbarco a Torino di un centrale difensivo così da ampliare le opzioni di scelta dell’allenatore.

La Juve pensa ad un colpo
Cristiano Giuntoli vuole rafforzare la Juve (LaPresse) – Tshot.it

Per quanto riguarda il mediano, i riflettori restano puntati su Kalvin Phillips che ha chiesto al Manchester City di cambiare aria a causa del poco spazio ricevuto: appena 126 minuti in Champions League più altri 89 in Premier. I Citizens non si opporranno alla sua partenza e sono pronti a salutarlo con la formula del prestito secco fino al termine della stagione. Diversi, però, gli elementi che stanno rallentando la trattativa: in primis, la folta concorrenza composta dal Tottenham, dal West Ham e dal Newcastle. Allegri, dal canto suo, in realtà preferirebbe un elemento maggiormente offensivo rispetto all’ex Leeds.

Il preferito del tecnico risponde al nome di Teun Koopmeiners, valutato dall’Atalanta non meno di 40 milioni. Cifra, questa, che diventerebbe alla portata soltanto in caso di cessione di Samuel Iling-Junior e di Matias Soulé. L’inglese, scivolato indietro nelle gerarchie bianconere, piace molto al Tottenham e al Brighton mentre l’argentino, divenuto il principale trascinatore del Frosinone, è finito nel mirino del Crystal Palace e del Southampton. Giuntoli, al tempo stesso, si sta muovendo anche al fine di rimpolpare il pacchetto arretrato. Nei giorni scorsi il manager si era mosso per Lloyd Kelly del Bournemouth tuttavia i continui tentativi delle ‘Cherries’ di convincere il 25enne a firmare il rinnovo del contratto in scadenza il 30 giugno 2024 hanno reso necessario l’elaborazione di un piano B.

Juventus, che assist ai bianconeri: via subito per evitare il rinnovo

Giuntoli, di conseguenza, ha ricominciato a pensare a Gabriel Paulista più volte seguito dalla Juve in passato. Il 33enne tra 7 mesi andrà in scadenza ed il Valencia, alle prese con una situazione economica e finanziaria quanto mai complicata, ha iniziato a valutare concretamente l’idea di farlo partire subito.

La Juve pensa ad un colpo
Gabriel Paulista è tornato nel mirino della Juve (LaPresse) – Tshot.it

Il divorzio ad inizio anno, in particolare, consentirebbe di incamerare risorse fresche ed evitare l’attivazione della clausola automatica per il prolungamento. Inoltre, permetterebbe agli spagnoli di tagliare uno stipendio pesante ed alleggerire il proprio monte ingaggi. La Juve ci pensa. Paulista, infatti, è ancora integro fisicamente ed aggiungerebbe esperienza e carisma al reparto difensivo bianconero. Il colpo, quindi, è possibile. Allegri, intanto, attende con le dita incrociate. Servono rinforzi per continuare a dare battaglia all’Inter.

Impostazioni privacy