Berrettini, ritorno UFFICIALE in campo: tifosi al settimo cielo

Arrivano delle notizie importante per i tifosi italiani, il rientro di Matteo Berrettini è davvero imminente.

The Hammer è pronto per il suo esordio nella stagione 2024, il tennista romano ha voglia di risalire in classifica. Vuole dimostrare come la nazionale azzurra possa contare su un altro campione, oltre Jannik Sinner.

Berrettini torna in campo
Matteo Berrettini scalpita per il rientro (ansa foto) – tshot.it

La parabola di Matteo Berrettini è stata davvero particolare nel corso degli anni. Il suo momento di gloria arrivò soprattutto nel 2021, quando vinse il torneo di Wimbledon in contemporanea con gli europei conquistati dalla nazionale di calcio a Londra. Berrettini fu accolto in Italia quasi come un eroe, il valore di quell’impresa lo fece arrivare anche al sesto posto nella classifica del ranking Atp.

I tanti infortuni ne hanno frenato il salto di qualità definitivo nelle graduatorie mondiali, ora è ricorso al metodo del ranking congelato per non scivolare ulteriormente. Dopo sei mesi di stop, quindi, Berrettini è finalmente pronto per tornare in campo, le sue condizioni sono ora più che sufficienti per affrontare una nuova sfida.

Berrettini in campo: è confermato, tutti i dettagli

Il tennista romano nei giorni scorsi ha ricevuto anche la visita di Jannik Sinner. L’amicizia tra i due è molto solida, l’allenamento congiunto svolto a Montecarlo è stato anche un modo per ridare fiducia a Berrettini. Il romano è stato incoraggiato dal suo collega e, dimenticate anche le pene d’amore degli ultimi periodi, è pronto per dare il massimo partendo dal prossimo torneo di Phoenix, in programma dal 12 al 17 marzo prossimo.

Ufficiale Berrettini in campo
Matteo Berrettini sarà a Phoenix (ansa foto) – tshot.it

Gli organizzatori del torneo hanno confermato la presenza del tennista italiano per questa competizione, sarà quindi un’occasione da cogliere al volo per Berrettini. Attualmente occupa la posizione numero 125 nel ranking, ha bisogno di vincere (e convincere) per risalire la china e vorrà mantenere una certa continuità in campo. Il ricordo di quanto accaduto in Australia dovrà esser cancellato quanto prima, la fiducia può essere ritrovata solamente se sarà al massimo della condizione psico-fisica.

Due mesi fa, agli Open di Melbourne, si è ritirato prima ancora di giocare il match contro Tsisipas per alcuni problemi al piede. Smaltito l’infortunio e aumentando la sua forma di giorno in giorno, Berrettini si giocherà tutte le carte al torneo di Phoenix. Non sarà l’unica competizione che giocherà nel mese di marzo, volerà subito a Miami con ogni probabilità, il torneo dei masters per altro ospiterà anche il già citato Jannik Sinner. E chissà che non possa esserci anche uno scontro diretto tutto particolare da seguire per i tifosi italiani.

Impostazioni privacy