Clamoroso ritorno in Formula 1: i tifosi stentano a crederci

Mercato dei piloti sempre aperto e destinato a cambiare il volto dei team: ecco il nuovo scenario che potrebbe materializzarsi.

Di certo i tifosi non si sarebbero mai aspettati di vivere un Gran premio del Canada così denso di situazioni e di emozioni. A vincerlo è stato Max Verstappen, ma lo ha fatto sforzandosi più del dovuto su un asfalto poco asciutto e che si è dimostrato deleterio soprattutto per le due Ferrari, le quali non hanno persino avuto modo di concluderla.

Possibile grande ritorno in F1
Clamoroso ritorno in F1 (LaPresse) – Tshot.it

Un disastro per Maranello, un successo per Scuderie quali McLaren e Mercedes che hanno potuto dimostrare le potenzialità della loro monoposto in condizioni climatiche non proprio adatte per una gara di Formula 1. Una Formula 1 che nel frattempo continua a essere condizionata dal mercato dei piloti i cui effetti in pista sono alquanto visibili.

F1, Villeneuve: “Bottas potrebbe tornare in Mercedes”

Terzo posto per George Russell e quarto per Lewis Hamilton: è stato un weekend molto positivo per il team di Brackley che spera ora di confermarsi anche a Barcellona per dimostrare di essere tornati in carreggiata. Sul bagnato si è vista una W15 molto più capace di gestire le gomme, cosa in cui aveva fallito nei precedenti Gran premi.

Bottas potrebbe tornare in F1
Bottas potrebbe tornare alla Mercedes (LaPresse) – Tshot.it

Per il team principal Toto Wolff, tuttavia, questo weekend è stato anche importante anche per decidere il successore di Hamilton la scorsa stagione. Secondo l’ex campione del mondo Jacques Villeneuve, questa opportunità dovrebbe essere data a un ex protagonista delle Frecce d’argento, ossia Valtteri Bottas, attuale pilota Sauber.

In effetto, Bottas sarebbe il pilota ideale non solo per diventare spalla di Russell, ma anche per permettere ad Andrea ‘Kimi’ Antonelli di crescere l’anno prossimo in vista del 2026, l’anno in cui è previsto il suo esordio in F1 salvo sorprese dell’ultimo minuto. Di questo avviso è lo stesso Villeneuve: “Credo che Bottas andrà alla Mercedes. Loro vogliono un pilota per un solo anno. Allora devono prendere un pilota che accetti un contratto abbastanza breve”, ha detto Villeneuve.

I piani iniziali della Mercedes vedevano come candidato ideale Carlos Sainz, ma il ferrarista ha declinato l’offerta di Brackley dato che chiede un contratto lungo e non di un solo anno. Lo stesso Wolff, poco dopo il Gp di Monaco, aveva detto alla stampa che la Scuderia anglo-tedesca punta tutto sui prospetti giovani e in rampa di lancio come Antonelli.

Impostazioni privacy