Come l’Everton, nuova penalizzazione in Serie A

La Lega Serie A ha deciso: per ragioni economiche, i club potrebbero incorrere in una penalizzazione, come successo all’Everton. Ecco tutti i dettagli

Il Covid, e tutto ciò che ne è conseguito a livello sociale ed economico, ha scoperchiato il vaso di Pandora, persino nel calcio. Fermi durante il periodo più duro della pandemia, senza pubblico dopo, le società del nostro massimo campionato, e non solo, hanno dovuto chiedere aiuto allo Stato per risanare bilanci con grossi buchi o semplicemente tanti mancati introiti. Mamma Italia, però, non può arrivare a tutto, anzi.

Nuove penalizzazioni, come l'Everton: incubo in Serie A
L’Everton ha dovuto fare i conti con una corposa penalizzazione per problemi finanziari (LaPresse) – tshot.it

Se l’anno scorso il presidente della Lazio e senatore di Forza Italia, Claudio Lotito, era riuscito a ottenere un’ulteriore proroga per saldare i debiti dei maggiori club, quest’anno, nonostante i vari blitz, anche notturni, dalla legge finanziaria è sparito quel decreto crescita che tanto ha aiutato in passato le società italiane, come a dire: “Pensateci da sole”.

Dello stesso tenore, in un certo qual senso, è anche il messaggio fatto arrivare dalla Lega Serie A che, come annunciato dal presidente Lorenzo Casini, vorrebbe rendere il nostro calcio economicamente più sostenibile. Certo, la decisione non è stata presa solo dal numero uno del nostro massimo campionato, anzi è stata una scelta che ha ottenuto l’unanimità, anche con tutti i rischi chi può comportare.

La Serie A punta alla sostenibilità economica: chi accede al Codice di crisi sarà penalizzato

Nello specifico, ha spiegato Casini in conferenza stampa che la Lega ha avallato il testo e, di fatto, ha lasciato intendere di gradire la direzione di una maggiore attenzione sul tema della sostenibilità economica. “L’assemblea all’unanimità ha suggerito di proporre sanzioni sportive nell’ipotesi in cui determinate squadre si trovino a adottare degli strumenti previsti dalla crisi d’impresa”, ha detto.

Nuove penalizzazioni, come l'Everton: incubo in Serie A
Lorenzo Casini ha fatto il punto sui cambiamenti per la Serie A (LaPresse) – tshot.it

Che in soldoni significa che chi dovesse avere problemi finanziari e dovesse ricorrere al Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, come è successo in tempi recenti a Genoa, Sampdoria e Reggina, potrà incorrere in una pesante penalizzazione. La stessa, per giunta, che sta tagliando le gambe all’Everton in Premier League, già sotto di 10 punti a causa del mancato rispetto del fair play finanziario e in odore di un’altra sanzione (da 9 punti) qualora non riuscisse a trovare un acquirente per saldare i debiti entro la fine del 2023.

Tornando alla decisione della Lega di Serie A, il presidente ha chiarito che esiste già il blocco del mercato qualora si faccia accesso alla misura straordinaria, ma con il sopraggiungere di altre richieste il quadro si dovrebbe aggravare ulteriormente.

Impostazioni privacy