Con Conte alla Juventus: il sì è immediato

Il ritorno di Antonio Conte alla Juventus è uno dei temi caldi per il futuro con un big pronto a seguirlo nella nuova avventura bianconera

Il profilo di Conte alla Juve è sempre molto chiacchierato. L’eventuale addio anticipato di Max Allegri potrebbe riportare il grande ex sulla panchina bianconera e con una disponibilità importante già incassata.

Antonio Conte alla Juve
Il tecnico Antonio Conte valuta il futuro (ansa foto) – tshot.it

L’anno sabbatico di Antonio Conte sta servendo per aumentare anche le pretendenti del tecnico leccese. Il Napoli aveva contattato Conte per il post Garcia, Roma e Milan guardano con attenzione l’evoluzione per il futuro.

Il tecnico, però, tornerebbe volentieri alla Juventus, i malintesi sono stati dimenticati con la sua partecipazione alla festa per i cento anni di proprietà della famiglia Agnelli. Conte nuovamente alla Juve è una missione che parte già con un big pronto a seguirlo nuovamente nel cammino in bianconero. Lo ha confermato ai microfoni di TvPlay.

Conte-Juve, il bis arriva con un fedelissimo

Il tecnico è ben stimato, i rapporti anche con gli ex calciatori della Juventus per Conte sono rimasti eccellenti. L’eventuale bis in bianconero avrebbe il plauso di molti grandi ex e sarebbe interessante da proporre, Conte dovrebbe un po’ abbassare le richieste economiche per entrare nelle grazie di Cristiano Giuntoli. Non potrebbe essere comunque un ostacolo insormontabile, c’è già chi è pronto a dargli una mano: Massimo Carrera ha dato piena disponibilità.

Segue Conte alla Juve
Massimo Carrera pronto per una nuova missione in bianconero (ansa foto) – tshot.it

Carrera, ex difensore della Juve ai tempi di Lippi, era già nello staff tecnico di Conte dieci anni fa e lo sostituì ottimamente in panchina nel periodo di squalifica. Carriera ha svelato quali siano i programmi per il futuro: “Antonio Conte alla Juve? Non sono il procuratore, ma un ritorno in bianconero sarebbe fattibile e accetterei subito un ruolo da vice. Tutti i tifosi vorrebbero vedere Conte sulla panchina della propria squadra, è un vincente oltre che un mio amico”.

Carrera ha specificato come non ci siano delle mosse concrete al momento tra Conte e la Juventus, ma ha ben specificato quali potrebbero essere i diktat per il futuro: “Conte è un condottiero che si fa seguire dai calciatori, ma volendo vincere cercherà anche di prenderne altri con una sua lista. Ora, potrebbe preferire una squadra che ha una rosa adatta a giocare il 3-5-2 ma può adattarsi anche in maniera diversa”. Tutto dipenderà un po’ anche dai prossimi mesi e dalle mosse di Allegri inoltre, ha un contratto sino al 2025 ma potrebbe anche lasciare la panchina della Juve quest’estate.

Impostazioni privacy