Dalla vittoria alla bufera, Sinner diventa un caso: “Una delusione”

Il primo grande slam conquistato da Jannik Sinner ha aumentato le attese ma anche le polemiche intorno al tennista altoatesino.

Il trionfo di Jannik Sinner è diventato l’argomento principale di discussione, con le prossime mosse del tennista che stanno spiazzando buona parte degli appassionati.

Sinner diventa un caso
Jannik Sinner ora al centro delle polemiche (ansa foto) – tshot.it

Jannik Sinner è il personaggio sportivo più in vista del momento, non è un caso come il suo trionfo agli Open d’Australia gli abbia aperto recentemente anche le porte di Palazzo Chigi. Sinner è stato prima ricevuto dalla Premier Giorgia Meloni e poi anche da Sergio Mattarella, nella visita già programmata al Quirinale per i campioni della Davis.

Il campione altoatesino sta diventando anche un protagonista extra sportivo, c’è una mossa che però non va giù al presidente della federazione così come a una parte degli appassionati di tennis. Nelle prossime ore non mancheranno ulteriori dettagli su questa particolare vicenda, le polemiche aumentano di ora in ora.

No a Sinner, l’Italia si divide

C’è un argomento che resta in ballo per il campione, una partecipazione in tv sta creando un grande dibattito. Sinner potrebbe accrescere ancora di più la sua popolarità, ma c’è chi non sembra particolarmente felice per questa chance. Il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, ha spiazzato gli appassionati di tennis, con le parole espresse al Foro Italiano e riportate da Sport Mediaset: Sinner non dovrebbe andare da ospite al festival al Sanremo.

Bufera per no a Sinner
Sinner “consigliato” per disertare Sanremo (ansa foto) – tshot.it

È una dichiarazione quanto meno singolare quella del presidente, che divide un po’ in due gli appassionati. Da una parte c’è chi non considera fondamentale questa ulteriore passerella per il tennista, dall’altra invece quanti considerano il festival l’evento giusto per celebrare un grande campione come Sinner. Binaghi sposa però la prima teoria:

“Se Sinner andasse a Sanremo sarebbe un po’ una delusione, ne sarei meravigliato in quanto lui è diverso”. Binaghi ha svelato anche un dettaglio ancora più curioso: “Anche Giorgia Meloni è favorevole alla sua partecipazione a Sanremo, ma in questo momento va protetto da tutti”.

L’evento più importante dell’anno, televisivamente parlando in Italia, vorrebbe accogliere a braccia aperte Sinner e il direttore artistico Amadeus non ha nascosto questa opportunità. Il conduttore di Sanremo, alla sua quinta edizione di fila, vorrebbe chiudere con un grande “colpo”: avere Sinner come super ospite sul palco, semplicemente per fargli raccogliere l’applauso di tutto il teatro Ariston. Amadeus ha confermato come il tennista comunque non si presterebbe a spettacoli o balletti vari: “L’ho invitato perché interpreto il desiderio degli italiani, ma la cosa importante è la sua tranquillità, se deciderà di non esserci capirò la scelta”.

Impostazioni privacy