Djokovic, i tifosi tremano: il dato è sconcertante

Le difficoltà di Novak Djokovic preoccupano i suoi fan, l’ultima statistica conferma come il numero uno del tennis mondiale sia in crisi.

Il serbo Novak Djokovic dovrà difendere la posizione da numero uno del ranking Atp. Non sarà facile confermarsi in questa stagione, già cominciata con tante difficoltà.

Djokovic fa tremare i tifosi
Il campione Djokovic in difficoltà all’inizio del 2024 (Lapresse) – tshot.it

Il 2024 non è iniziato sotto i migliori auspici per Novak Djokovic. L’ultima eliminazione al torneo americano di Indian Wells è stata clamorosa. L’italiano Luca Nardi ha realizzato un autentico colpaccio contro il serbo, apparso in difficoltà sul piano fisico e mentale.

Djokovic non è imbattibile e i fan sono ora preoccupati. Sarà difficile mantenere la prima posizione nel tennis mondiale di questo passo, le statistiche confermano il momento non troppo positivo. Dopo i problemi di Rafael Nadal (che tarda sempre più il suo pieno rientro in campo), c’è ora un caso Djokovic non meno importante.

Djokovic ko, la statistica fa preoccupare

Il tennista serbo ha abituato fin troppo bene il suo pubblico, anche nella scorsa stagione è stato dirompente vincendo qualcosa come 18 mln di dollari solamente di montepremi. Musica ben diversa, invece, quella che sta andando in scena nell’inizio del 2024, per stessa ammissione di Djokovic in conferenza stampa: “Solitamente, a questo punto della stagione, avevo già vinto uno slam o a Dubai, non sono abituato ad essere a secco di titoli”.

Statistiche preoccupanti su Djokovic
Il serbo ancora a zero titoli a metà marzo (LaPresse) – tshot.it

Djokovic ha ammesso la partenza più che frenata rispetto ai suoi standard abituali, c’è un altro dato che balza all’attenzione del pubblico. Il serbo, sin dalla sua ascesa nel 2007, raramente era arrivato a metà marzo senza conquistare dei titoli, gli era successo solamente nel 2018 e nel 2022 per motivazioni ben diverse.

Nel 2018 ci fu un grave infortunio al gomito a frenarlo, qualche anno più tardi invece divenne protagonista di un caso singolare, non giocando a causa del mancato vaccino anti covid, per poi trionfare qualche settimana dopo al torneo di Roma, quando fu sconfitto Tsisipas in due set a maggio 2022.

Djokovic dovrà quindi riprendere il suo cammino, il serbo ha ammesso le sue difficoltà con la sconfitta in America che brucia ancora: “Non giocavo da cinque anni sui campi di Indian Wells, ci tenevo a fare bene ma evidentemente non è una gara nel mio destino. Per il momento resterò a Miami e valuterò cosa fare prossimamente”.

Impostazioni privacy