F1, decisione shock di Hamilton: l’annuncio ufficiale spiazza i tifosi

Lewis Hamilton si prende la scena prima di iniziare la stagione in Formula 1. L’ultima scelta del pilota inglese è spiazzante

Una mossa inattesa coinvolge Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo in F1 e che non ha alcuna intenzione di mollare la presa per il prossimo futuro.

Decisione Hamilton in F1
Lewis Hamilton cambia già a inizio stagione (ansa foto) – tshot.it

Tra un mese inizierà la nuova stagione motoristica, l’attesa in casa Mercedes aumenta giorno dopo giorno. A breve sarà svelata la W15, la nuova vettura che potrebbe insidiare il dominio della Red Bull in campionato, i meccanici stanno ancora lavorando molto nei paddock sulla macchina per renderla velocissima.

Lewis Hamilton è carico, il pilota inglese ha tanti obiettivi ancora da raggiungere. Vorrà intanto tornare alla vittoria, non raggiunge il gradino più alto del podio dal dicembre 2021. Inoltre, ha ancora il desiderio di conquistare il suo ottavo titolo mondiale personale: per fare ciò ha bisogno anche di tranquillità, l’ultima mossa del pilota va proprio in questa direzione.

La scelta di Hamilton: il pilota torna al passato

Come riporta Motorsport c’è una scelta importante per la gestione del campione inglese, che ha voluto così ritornare a un binomio vincente. Hamilton ha concluso l’accordo che aveva con la società americana di management Copper che scadeva nel 2023 e si è affidato, in pratica, a un amico di vecchia data. In Formula 1 si rivedrà quindi il binomio tra Lewis Hamilton e Marc Hynes, che tornerà così a occuparsi degli interessi del pilota.

Nuova scelta per Hamilton
Il pilota inglese torna al passato (ansa foto) – tshot.it

Un ritorno importante quello di Hynes e da non sottovalutare: l’ex pilota conosce Hamilton sin da quando era ragazzino. È stato il suo allenatore ai tempi giovanili della Manor e ne ha saputo trarre il meglio in pista, lo ha lanciato nel mondo dei motori e tornerà a occuparsi degli aspetti prettamente sportivi. Hynes sarà così una sorta di “angelo custode” nel corso della stagione, Hamilton ha delegato così al suo ex allenatore tutti gli aspetti che riguardano le corse.

Sul piano marketing e su quello sociale, invece, Hamilton continuerà a occuparsi della sua fondazione non escludendo comunque altri tipi di collaborazione con Penny Trow, che aveva conosciuto nei primi tempi della Copper. Ci sono diversi progetti in ballo per il pilota, che allargherà anche il suo staff di professionisti extra pista: proseguirà con le battaglie benefiche con Mission 44 per poi allargarsi anche al campo mediatico. Hamilton diversifica i suoi interessi: ha in programma un documentario per una tv tematica, nonché sarà produttore di un film sulla F1 che vedrà come protagonista Brad Pitt.

Impostazioni privacy