Hamilton-Ferrari: la cifra shock scatena la bufera

Il passaggio di Lewis Hamilton alla Ferrari è diventato un argomento molto discusso, le cifre emerse suscitano perplessità nei tifosi.

Il campione inglese Lewis Hamilton dal 2025 guiderà la Rossa e vorrà conquistare il suo ottavo titolo personale. La Ferrari punta tanto sulle sue motivazioni.

Cifre shock per Hamilton alla Ferrari
Il pilota inglese dal 2025 in Ferrari (ansa foto) – tshot.it

Il colpo di mercato in F1 è stato annunciato con un anno di anticipo, un po’ per preparare tutti al forte impatto che ci sarà in pista. Lewis Hamilton in Ferrari darà un nuovo slancio alla scuderia di Maranello, che non potrà più nascondere le sue ambizioni.

La Ferrari vorrà tornare sul tetto del mondo, ingaggiare Hamilton pochi giorni dopo aver rinnovato il contratto di Charles Leclerc fa capire come le ambizioni siano davvero rinnovate a Maranello. Ci sono però dei rischi importanti soprattutto sul fronte finanziario, proprio perché le spese lievitano e l’ingaggio dell’inglese non è molto elevato.

Hamilton, cifre shock per la firma

Non si è badato a spese per raggiungere l’obiettivo di mercato, i tifosi sperano che l’investimento oneroso possa portare i risultati sperati in pista. Il driver inglese è riuscito a ottenere il massimo possibile, l’accordo è stato sicuramente vantaggioso per le sue casse. L’annuncio sul campione parla di un contratto pluriennale (un po’ come Leclerc) ma senza svelare le cifre, emerse successivamente da indiscrezioni di stampa. Hamilton guadagnerà 50 milioni l’anno, la stessa somma che, per altro, incassava già in Mercedes, cui era legato da un contratto biennale.

Cifre shock per Hamilton alla Ferrari
La coppia Hamilton Leclerc da 80 mln per la Ferrari (ansa foto) – tshot.it

La nuova firma conferma uno stipendio pazzesco per un pilota che a 40 anni arriverà in Ferrari, cifra record per le casse della Ferrari e a cui vanno tolte, inoltre, le quote per sponsor e altri diritti di immagine. L’accordo farà lievitare le spese a Maranello, i 50 mln di Hamilton si sommano ai 30mln da versare a Leclerc (che ha aumentato il suo cachet abituale, dopo il rinnovo, di altri cinque milioni): con cifre del genere, puntare alla vittoria è più che doveroso.

Gli investimenti, inoltre, dovranno essere onerosi anche per allestire una super macchina, molto dipenderà intanto da come reggerà in pista la nuova F-24, completamente rinnovata rispetto alla vettura della scorsa stagione. In tanti hanno ricordato il parallelo della Juventus con Cristiano Ronaldo. I bianconeri nell’estate 2019 avevano ingaggiato un top player dal vastissimo palmares per ottenere l’obiettivo nell’immediato, che in quel caso era la Champions League.

Ronaldo vinse solo scudetti con la Juve e, chiaramente, i tifosi della Ferrari sperano in un esito diverso per Hamilton. In un momento di recessione economica, anche nel mondo sportivo, la Ferrari investirà dal 2025 almeno 80 mln di euro per coprire gli stipendi dei piloti: un azzardo da ricompensare se sarà strappato il dominio della Red Bull.

Impostazioni privacy