Hamilton, l’addio ormai è scontato: annuncio che scuote i tifosi

Lewis Hamilton è sempre più al centro dell’attenzione in Formula 1, le sue scelte fanno discutere i tanti fan

Lewis Hamilton pensa già al suo futuro dopo la fine del suo rapporto con la Mercedes. Il suo desiderio spiazza nettamente tutto il mondo dei motori.

Hamilton annuncio spiazza i tifosi
Il pilota inglese Lewis Hamilton (ansa foto) – tshot.it

Uno dei piloti più esperti della Formula 1 cerca riscatto ma guarda anche avanti, il 2024 sarà un anno decisivo per capire quale sarà il suo futuro. Lewis Hamilton con la Mercedes cercherà di rendersi competitivo, il suo obiettivo immediato è di tornare almeno alla vittoria.

Non vince una gara da due anni, precisamente dal GP d’Arabia del dicembre 2021. Più di due anni di digiuno sul gradino più alto del podio e tanto tempo per pensare a quanto accadrà dopo il suo addio con la Mercedes: il rinnovo siglato sino al 2025 non ne frena di certo le ambizioni all’interno della F1.

Hamilton, decisione presa: svela cosa farà prossimamente

Il pilota inglese ha vinto sette titoli mondiali e ha tutta l’intenzione di restare nel mondo dei motori. È impegnato in tante battaglie civili e sociali ma non si immagina di certo lontano dai paddock, Hamilton ama troppo il mondo dei motori per staccarsene. Sul canale Youtube della Mercedes ha svelato così quello che sarebbe il suo prossimo desiderio: Hamilton vorrebbe diventare responsabile del team.

Hamilton annuncia l'addio
Lewis Hamilton pensa a un suo futuro in Mercedes (ansa foto) – tshot.it

Una dichiarazione spiazzante per gli appassionati di F1, l’inglese – tra il serio e il faceto – si è immaginato come team principal della sua attuale scuderia. Il desiderio di Hamilton è quanto meno curioso, ha svelato come si immaginerebbe proprio nella posizione di Toto Wolff, ovvero al posto di comando per dettare le strategie del team in Formula 1. Hamilton, con sette titoli mondiali, di certo avrebbe credenziali importanti per occupare questa massima poltrona, Wolff al contempo però non “mollerebbe” il suo impegno così facilmente.

L’attuale team principal ha un contratto con la Mercedes sino al 2026 e chissà che non sia proprio Hamilton a lavorare al suo fianco invece in un prossimo futuro. Il legame dell’inglese come pilota del team scade proprio un anno prima e, senza risultati efficaci in F1, Hamilton potrebbe ritirarsi e apprendere i trucchi del mestiere proprio dietro le quinte. Wolff sarebbe ben felice di lavorare insieme a lui, l’esperienza di un campione come Hamilton sarebbe utilissima per sviluppare la Mercedes in ogni suo ambito.

Impostazioni privacy