Juventus, salta Thiago Motta: clamorosa virata su Zidane

Incredibile dalla Spagna: salta l’arrivo Thiago Motta, la Juventus sta trattando con Zidane. Tutti i dettagli.

L’indiscrezione è davvero clamorosa. Dopo la separazione con Massimiliano Allegri, con il quale alla fine si è arrivati ad un accordo per la risoluzione del contratto, la Juventus ha individuato in Thiago Motta il sostituto. Un allenatore completamente diverso rispetto ad Allegri, sotto tutti i punti di vista.

Juve, salta Thiago Motta: arriva Zidane
Zidane alla Juve, clamoroso dalla Spagna (ANSA) – tshot.it

Un’intesa chiusa da tempo, ma l’annuncio ancora non è arrivato. E se la Juve ci avesse ripensato? Da tempo si parla di una ufficialità imminente di Thiago Motta ma un’altra settimana è passata e per adesso ancora non ci sono segnali. Un ritardo che sta portando più di qualche perplessità ai tifosi e agli addetti ai lavori.

E addirittura c’è anche chi parla di un clamoroso ribaltone: niente più Thiago Motta, l’allenatore della Juve sarà Zinedine Zidane. A scriverlo è Ok Diario, che racconta di una trattativa avviata da tempo con il francese e che potrebbe chiudersi nel giro di pochi giorni. Una voce incredibile che spiazza completamente i tifosi.

Clamoroso Juve, arriva Zidane: accordo nei prossimi giorni

Zidane conosce benissimo la Juventus e non avrebbe bisogno di adattamento“, scrive il giornale spagnolo. Dopo tre anni di assoluto riposo, il francese è pronto a risalire finalmente in sella: nell’arco di questo tempo ha rinunciato a tante tentazioni ma il ritorno a Torino è da sempre un suo obiettivo. E adesso potrebbe clamorosamente concretizzarsi.

Juve, salta Thiago Motta: arriva Zidane
Zidane alla Juve, clamoroso dalla Spagna (ANSA) – tshot.it

Ma è davvero così? Difficile pensare che possa realizzarsi questo sorprendente scenario, per diversi motivi. In primis ci sono i costi di Zidane: la Juventus per tre anni ha speso tantissimo per Allegri (senza grossi risultati) e adesso, che finalmente si è liberata del suo lauto ingaggio, non vuole (e forse non può) rischiare di ritrovarsi in una situazione simile.

Ecco perché la scelta è ricaduta su Thiago Motta, e cioè un allenatore giovane meno costoso (intorno ai 4 milioni per tre anni) e più in linea con il progetto che ha in mente Giuntoli. Non si tratta di un ridimensionamento ma di una maggior attenzione alle entrate e soprattutto alle uscite, è un’esigenza di tutta la società.

C’è anche un altro aspetto fondamentale. Zidane fino ad oggi ha allenato soltanto il Real Madrid, una squadra piena zeppa di campioni. Il francese viene considerato un tecnico bravissimo nella gestione dei grandi giocatori e dello spogliatoio. In questo momento, invece, alla Juventus serve un allenatore che valorizzi i giocatori, soprattutto i più giovani, e che lavori molto sulla proposta di gioco. L’Allianz Stadium ne ha davvero bisogno dopo le ultime tre stagioni. L’annuncio di Thiago Motta alla Juve è solo questione di tempo.

Impostazioni privacy