La squadra non se ne fa una ragione, lutto straziante: è morto il presidente

Morto il giovanissimo presidente del club: squadra e tifosi in lutto, aveva soltanto 52 anni.

Tifosi e società sono in lutto da diverse ore per la scomparsa improvvisa di un uomo, un conoscitore di calcio a tutto tondo, che ha fatto di tutto pur di valorizzare il club più importante della sua vita.

Lutto straziante, morto il presidente
Lutto straziante, morto il giovanissimo presidente (Pixabay) – Tshot.it

In Francia la sua morte non è passata in secondo piano, in quanto in passato aveva ricoperto ruoli importanti in club che oggi sono noti per la loro efficienza societaria. La Ligue 1 per questa ragione ha voluto subito dedicare tutte le sue attenzioni alla morte del 52enne, un presidente che in passato ha legato il suo nome a diverse società illustri della categoria.

Francia, scomparso Nicolas Holveck: il presidente del Nancy aveva 52 anni

La malattia lo aveva sconvolto tre anni fa, nel 2021, ma lui nonostante questo ha continuato a lavorare come se nulla fosse accaduto. Nicolas Holveck purtroppo non ce l’ha fatta, è morto poche ore fa a causa di un tumore al colon che si era dimostrato recidivo nel bel mezzo della stagione sportiva.

Holveck, presidente del Nancy, club della terza serie francese, era un nome amatissimo dai propri tifosi: lui era stato uno degli artefici della rinascita di un club che sperava di scavalcare di nuovo le gerarchie del calcio transalpino. Ora con la sua morte si chiude una pagina importante della storia del club del nordest della Francia.

Nicolas Holveck, morto il presidente del Nancy
La scomparsa del presidente del Nancy Holveck (Ansa) – Tshot.it

Il Nancy ha voluto subito omaggiarlo sui social network tramite parole sincere e piene di emozioni: “È con immensa tristezza che abbiamo appreso questa mattina della morte del nostro presidente Nicolas Holveck“, si legge nella nota. “Porgiamo le nostre condoglianze alla famiglia e ai suoi cari. Gli sarà offerto un tributo d’intesa con la sua famiglia“.

Holveck, come detto, è stato omaggiato anche dalla Ligue 1. Negli anni scorsi aveva legato infatti il suo nome a realtà illustri del calcio transalpino. Dopo aver lavorato fino al 2014 al Nancy, accettò l’offerta del Monaco in cui ricoprì il ruolo di vice-direttore generale. Nel 2020 invece fu messo sotto contratto dallo Stade de Rennes che lo scelse come suo nuovo direttore generale.

Nel 2023 aveva poi deciso di fare ritorno al Nancy, la sua squadra del cuore, con la società che lo premiò nello stesso anno eleggendolo come proprio presidente. Purtroppo per lui l’esperienza in sella al club è durata poco.

Impostazioni privacy