Mercedes, scontro con Wolff: Hamilton via subito, ecco chi lo rimpiazza

Clima surreale all’interno del paddock degli anglo-tedeschi: Hamilton ai ferri corti con Toto Wolff dopo le ultime prestazioni.

Ci si aspettava una Mercedes diversa, in grado quantomeno di dare del filo da torcere alla McLaren, considerata alla vigilia del Mondiale potenziale terza forza della griglia, e quindi l’unica potenzialmente idonea a poter contrastare la Ferrari.

Mercedes, scontro Wolff-Hamilton
Scontro Hamilton-Wolff in Mercedes (Tshot.it)

Invece, le belle premesse a inizio anno si sono frantumate al cospetto di una realtà a dir poco tragica: la W16 di casa Brackley infatti ha deluso le aspettative e impedito al team principal Toto Wolff di sognare di giocarsi il Mondiale con la Red Bull. E ora guarda dalla distanza, e con una certa invidia, sia Ferrari che McLaren, le uniche due forze in grado quantomeno di arginare lo strapotere della RB20.

L’ultimo periodo è stato negativo anche per quanto riguarda i rapporti tra Wolff e Lewis Hamilton, il campione simbolo della Scuderia destinato a salutare a partire dal 2025 in poi. Cosa potrebbe succedere in caso di rottura totale tra le parti?

Mercedes, Wolff e Hamilton ai ferri corti: tutti scenari aperti

Dal gp di Monaco in poi sia Hamilton che lo stesso Wolff se ne sono dette di tutti i colori. Le prestazioni scialbe e opache della W16 di Brackley potrebbero avere a che fare con una situazione interna poco idilliaca, dove i due pesi massimi si scontrano senza esclusione di colpi.

Mercedes, scontro Wolff-Hamilton
Chi potrebbe sostituire Hamilton in caso di rottura totale con Wolff (LaPresse) – Tshot.it

Hamilton, non a caso, aveva detto a Wolff di ritenere che la Scuderia favorisse in un certo senso il compagno di squadra George Russell, l’unico che finora ha lottato in pista. Questa visione avrebbe un certo senso di esistere, dato che chiaramente la Scuderia vuole dare maggiori garanzie al pilota a cui si affiderà anche nelle prossime stagioni.

Ma è evidente che una situazione del genere, molto scottante da tutti i punti di vista, potrebbe generare ulteriori problematiche e spingere lo stesso Hamilton a mettersi da parte prima della fine ufficiale della competizione motoristica. Scenario questo non così impossibile, i tifosi delle Frecce d’Argento a questo punto potrebbero aspettarsi di tutto.

Chi al posto del sette volte campione del mondo nel caso in cui lo scenario peggiore si dovesse realizzare? I nomi sono due: o Alexander Albon della Williams o il terzo pilota Frederik Vesti, prodotto del settore giovanile della Scuderia di Brackley.

Impostazioni privacy