“Michael Schumacher aveva uno sguardo particolare”: il racconto lascia senza parole

Michael Schumacher resta sempre nel cuore dei ferraristi con un ultimo ricordo che commuove tutti gli appassionati dei motori.

La battaglia di Schumacher dura ormai da dieci anni, i tifosi sperano sempre di ricevere notizie positive sul suo stato di salute. In questo caso a emergere è un particolare ricordo di chi lo conosce molto bene da tempo.

Nuovo racconto su Michael Schumacher
Michael Schumacher sempre amato dai fan della Ferrari (LaPresse) – tshot.it

L’epopea di Schumacher in Formula 1 sarà difficilmente ripetibile. Ha vinto sette titoli mondiali, di cui cinque consecutivi con la Ferrari tra il 2000 e il 2004: è stato il pilota più importante e vincente nella storia del team di Maranello.

Schumacher era amato per la sua velocità e il suo carisma, sarebbe stato sicuramente un protagonista anche oggi ai box, senza quell’incidente sulle piste di Meribel. Poche sono le notizie sicure sul suo stato di salute, tanti invece gli aneddoti che emergono sul grande campione. Uno fra questi strappa anche un sorriso ai tifosi.

Schumacher, l’episodio inedito spiazza tutti

Michael Schumacher era un uomo tanto concentrato in pista quanto capace di sdrammatizzare fuori dai circuiti. Un tedesco atipico secondo molti, un’idea confermata anche da Rubens Barrichello, che condivise con lui i successi in Ferrari. L’allora seconda guida della Rossa ha raccontato un aneddoto curioso, non mancavano i momenti per stemperare la tensione.

Episodio inedito su Schumacher
Barrichello insieme a Schumacher per sei campionati in Ferrari (LaPresse) – tshot.it

Barrichello ha svelato come c’erano degli episodi buffi e di grande relax fra i due: “Misi sotto la sedia di Michael una macchina per scorregge durante un briefing, un qualcosa simile a un telefono. Uno scherzo che piacque molto anche a Vettel, che ancora mi ricorda quell’episodio”.

La voglia di scherzare in Ferrari non è mancata, quindi, negli anni duemila. I piloti erano sobri in pubblico, ma il clima di vittorie consentiva anche di poter smorzare i toni e di divertirsi in maniera imprevedibile. Lo ha confermato anche l’ex pilota Jason Plato, che ha raccontato un altro episodio non meno curioso in un podcast.

L’attenzione si è concentrata su Schumacher in maniera insolita: “Stavo parlato a una festa con Andy Priaulx – ha raccontato Plato – e a un certo punto mi indica Schumacher, che aveva uno sguardo particolare. Dopo un po’, Michael ha messo le mani in una tasca dei pantaloni e me ne strappa una parte della gamba”. Uno scherzo che portò all’ilarità del pubblico e a capire come il tedesco era il numero uno anche nel divertimento.

Impostazioni privacy