Nel segno di Alex Zanardi: i tifosi non dimenticano

Alex Zanardi resta sempre uno dei personaggi più amati: tanti gesti importanti continuano ad arrivare dal mondo sportivo.

I tifosi non dimenticano le imprese del bolognese e restano sempre commossi quando ci sono delle iniziative importanti per omaggiarlo.

Tifosi non dimenticano Zanardi
Alex Zanardi nel cuore della gente (LaPresse) – tshot.it

Il percorso riabilitativo di Alex Zanardi procede, sempre supportato dai medici, dalla moglie e dal figlio al suo fianco. L’ultimo incidente in handbike nel giugno 2020 ha fatto precipitare tutti nuovamente nell’angoscia con le notizie a tenere tutti con il fiato sospeso.

Le cure per Zanardi sono proseguite tra ospedali e centri riabilitativi (come quello iperbarico di Ravenna), la speranza dei tifosi e degli sportivi è di rivederlo ben presto in pubblico. La tenacia dell’ex pilota di F1 è stata sempre da sprone per lo sport italiano, l’ultimo omaggio è sicuramente piacevole da registrare per tutti.

Zanardi, c’è una gara per ricordarlo

L’impronta di Alex Zanardi nel mondo dello sport è stata profonda, il campione ha aumentato la sensibilità di tutti. Una missione realizzata grazie anche alla sua fondazione Obiettivo3 ma – soprattutto – grazie alla piena consapevolezza di tutti gli italiani, stimolati da un vero esempio sportivo. Proprio in questi giorni si terrà un altro attesissimo evento, la “Due giorni del Mare 2024”, competizione fortemente sostenuta da Zanardi.

Una gara per Zanardi
Zanardi qualche anno fa in handbike (LaPresse) – tshot.it

La gara, che si terrà il 6 e 7 aprile a Massa, è arrivata alla sua decima edizione ed era stata sostenuta dal campione emiliano, il messaggio sportivo si integrerà ancora benissimo con il ciclismo paralimpico. La competizione porterà a un percorso parallelo anche di respiro internazionale, avrà uno sguardo importante per la sensibilizzazione sullo sport e sulle sfide della vita, come hanno dichiarato anche gli organizzatori.

Ci sarà il supporto del Ministero della Difesa all’evento, gli atleti paralimpici racconteranno le loro storie: tante le difficoltà oggettive nel corso del loro cammino, ma non è mai venuta meno la grinta e la voglia di combattere le sfide quotidiane, ponendosi sempre nuovi obiettivi. Saranno duecento i partecipanti alla kermesse ciclistica, a dimostrazione del forte impatto sociale positivo che ci sarà nella città di Massa.

Un percorso che rende fiero Alex Zanardi, il suo nome e il suo messaggio continuano a portare positività all’interno dello sport italiano. Non a caso, nelle scorse settimane era iniziato anche un progetto scolastico per portare il mondo paralimpico all’interno degli istituti, coinvolgendo ragazzi e docenti nonché atleti paralimpici in un connubio di sport e amicizia.

Impostazioni privacy