Novità pazzesca in Formula 1: ancora un ribaltone

La Formula 1 potrebbe accogliere ben presto un’altra novità pazzesca. Il mondo dei motori si sta preparando ad una nuova opportunità

Le scuderie ed il mondo della Formula 1 valutano un nuovo ingresso in calendario. C’è infatti l’opportunità di inserire in pista un altro circuito che aumenterebbe decisamente l’appeal del campionato, sul fronte marketing e non solo.

Novità in Formula 1
Il mondo dei motori registra nuovi ingressi (ansa foto) – tshot.it

La stagione motoristica inizierà nei prossimi giorni con le presentazioni delle nuove vetture che sveleranno anche le ambizioni dei team. La Red Bull parte con il ruolo di grande favorita, dietro le spalle ci sarà il trio composto da Ferrari, Mercedes e McLaren che è pronto a dare filo da torcere.

Si lotterà in tutto il mondo con mete esotiche dove lottare punto su punto, i piloti comunque chiedono sempre una maggiore sicurezza e di correre in condizioni climatiche sopportabili. Trovando una soluzione ideale, anche sul fronte ambientale, negli ultimi giorni stanno emergendo delle buone possibilità per inserire un nuovo circuito in F1 allargando così il predominio di una nazione in particolare, il progetto è a medio-lungo termine.

Formula 1, un nuovo colpo di scena in pista

La stagione 2024 ha ormai assegnato tutte le mete dei suoi Gp ma per il prossimo futuro potrebbe esserci una novità importante da registrare. Un circuito entrerebbe in calendario confermando così la direzione netta che seguirà la F1, il mondo motoristico concentrerà maggiormente i suoi aspetti di marketing con questa scelta. C’è la concreta possibilità, come riporta “Formula Passion”, di avere in futuro ben quattro Gp negli Stati Uniti d’America.

Novità ingresso in Formula 1
Alonso nell’ultimo gp americano (ansa foto) – tshot.it

Gli Usa avanzano con decisione in F1, sono arrivati a ospitare tre corse nel 2023 (una in più rispetto all’Italia) e si ripeteranno anche in questa stagione. Le corse motoristiche stanno diventando sempre più un fenomeno di costume negli Usa, l’ultimo Gp di Las Vegas è stato tra i più seguiti e con un grande show musicale che ha appassionato anche chi era poco avvezzo di motori. L’America punta sui motori, l’ufficio brevetti avrebbe registrato ben quattro nomenclature per un futuro Gp di Chicago, nello stato dell’Illinois.

La pista potrebbe entrare ben presto in gioco, il 2025 potrebbe essere l’anno decisivo per il salto di qualità del circuito. Lo scorso anno, a Chicago si corse una tappa Nascar e il pubblico ha decisamente apprezzato lo spettacolo: potrebbe ripetersi, tutto ciò, in un ambito di Formula 1 per attrarre sempre più fan e sponsor. I vertici della F1 non escludono nulla, il futuro motoristico sta prendendo delle direttive ben precise con altre tappe in programma da ogni angolo del mondo: Madrid entrerà in scena nel 2026, l’isola di Zanzibar (con un progetto da 500 mln di euro) dal 2028 in poi con ogni probabilità.

Impostazioni privacy