Si sono già pentiti: salta il rinnovo appena firmato

Team sempre più preoccupato per l’andamento delle due monoposto: e c’è chi si è giá pentito per il rinnovo i contratto del pilota.

Imola, come accade quasi sempre, si rivela essere un circuito adatto a pochi. E anche se sembra che alla fine rimane una pista come tante altre, in realtà è sempre un ottimo banco di prova per tutti i venti piloti di Formula 1.

Pentiti del rinnovo appena firmato
Aston Martin si pente del rinnovo appena ultimato? (LaPresse) – Tshot.it

È vero che a trionfare è stato il “solito” Max Verstappen, ma guardando le distanze tra lui e Lando Norris e Charles Leclerc, rispettivamente secondo e terzo, si capisce che la gara è stata tutto sommato più equilibrata del previsto.

Più indietro rispetto a Ferrari, Red Bull e McLaren, si è posizionata l’Aston Martin: Lance Stroll ha concluso nono, Fernando Alonso invece si è piazzato addirittura diciannovesimo. Un weekend alquanto deludente e c’è chi pensa che il rinnovo appena ufficializzato dello spagnolo sia stato una sorta di azzardo.

Aston Martin, dure critiche di Alonso dopo Imola

Non sono pochi quelli che pensano che Alonso abbia fatto male a rimanere in Aston Martin: l’AMR24 di cui tanto si parlava bene pochi mesi fa, in pista si sta rivelando un autentico disastro. Pochi spunti qua e la non bastano per permettere alla scuderia di Lawrence Stroll di diventare quarta forza del campionato (questo l’obiettivo iniziale che sta venendo sempre meno).

Dopo Imola Alonso critica tutti
Alonso critica Aston Martin (LaPresse) – Tshot.it

All’inizio del Mondiale le speranze di ingegneri e team principal erano elevate, oggi invece si raccolgono i cocci di una serie di delusioni che tutti avrebbero voluto non vivere. A Imola abbiamo visto che Lance Stroll è finito addirittura avanti ad Alonso, cosa che accade di rado. E di conseguenza il due volte campione del mondo asturiano non le ha mandate a dire al team, dicendo che persino Racing Bulls (ex Alpha Tauri) stia migliorando sempre di più col passare delle settimane.

Il pilota asturiano ha espresso la sua frustrazione dopo un fine settimana molto complicato a Imola, ma al contempo guarda con fiducia al prossimo, e complicato, Gran premio di Monaco. “Ci sono tanti fin troppi alti e bassi fino a questo momento. Vediamo se andrà meglio a Montecarlo“, ha detto lo spagnolo in conferenza stampa. Alonso intende spronare il team ed è probabile che altri miglioramenti verranno sviluppati proprio in vista del weekend di Montecarlo, un appuntamento decisamente ostico come la storia ci dimostra.

Impostazioni privacy