Sinner in soccorso di Berrettini: così ha fatto emozionare i tifosi

Il tennis italiano ha trovato un grande leader in Jannik Sinner, sul piano sportivo e umano, protagonista di un bel gesto nei confronti di Matteo Berrettini.

La vittoria di Sinner in Australia ha aumentato le attenzioni verso il tennis italiano. Gli appassionati sanno come l’altoatesino sia l’uomo da battere nel prossimo futuro e sperano di rivedere, allo stesso tempo, Berrettini in forma e nuovamente protagonista.

Sinner in soccorso di Berrettini
Jannik Sinner in soccorso di Matteo Berrettini (ansa foto) – tshot.it

Le attenzioni sul tennis aumentano giorno dopo giorno, i protagonisti in campo stanno diventando sempre più degli uomini da copertina. Un destino che quasi accomuna Sinner e Berrettini, il campione del grande slam nelle ultime ore è stato al centro dell’attenzione per le sue partecipazioni istituzionali e il rifiuto di partecipare, come super ospite, al festival di Sanremo.

Berrettini (che a Sanremo andò nel 2022) è alle prese con problemi fisici, gli appassionati di tennis sperano in un suo recupero completo. Matteo Berrettini è però ancora ko, agli Open si è ritirato prima di giocare contro Tsisipas. A far parlare gli sportivi, nel frattempo, è proprio un gesto distensivo di Sinner nei riguardi del romano, a conferma del loro ottimo rapporto.

Sinner su Berrettini, parole che commuovono

Jannik Sinner non dimentica gli amici. Le qualità del campione sono apprezzate anche sul piano umano, è un ragazzo che sa fare gruppo e ha il giusto rispetto per i suoi colleghi. Sinner più volte ha elogiato Berrettini in passato e, nella sua ultima conferenza stampa, ha spiegato come sarà a sua disposizione.

Sinner in soccorso di Berrettini
Matteo Berrettini elogiato da Jannik Sinner (ansa foto) – tshot.it

L’altoatesino ha svelato come il supporto di Berrettini sia stato fondamentale nel corso degli ultimi mesi, la stima tra i due non è mai mancata. Sinner ha speso parole d’elogio per il collega: “Ci siamo sentiti dopo la finale australiana, Matteo mi ha scritto un bellissimo messaggio. Io spero di vederlo presto in campo, perché è un tennista forte, nonché una persona che manca nel nostro circuito”.

Hanno celebrato insieme la Coppa Davis e chissà che in futuro la Nazionale non possa contare, a pieno servizio, su questa coppia di grande qualità. Sinner e Berrettini insieme avrebbero ben pochi avversari di tale livello, l’Italia potrebbe confermarsi in Coppa Davis e aprire un ciclo vincente. Per fare ciò, servirà rivedere The Hammer in piena forma sul piano fisico e quello mentale. Sinner offre tutto il suo supporto, da vero amico: “Se serve, se dovesse chiedere qualcosa come già avvenuto in passato, sono a completa disposizione e voglio aiutarlo, tengo molto all’amicizia di Berrettini”.

Impostazioni privacy