Sinner, non ha avuto scelta: obbligato a farlo

Jannik Sinner sta valutando la sua prossima stagione facendo anche delle rinunce necessarie che spiazzano decisamente i suoi tifosi.

Il 2024 per Jannik Sinner sarà fatto anche di scelte dolorose ora che le aspettative sul tennista sono cresciute. L’altoatesino ha così spiazzato i fan con una mossa che farà discutere prossimamente.

Sinner rinuncia necessaria
Jannik Sinner bloccato per il momento (ansa foto) – tshot.it

La vittoria della Coppa Davis ha alzato le aspettative sul numero quattro del ranking Atp. Jannik Sinner è osservato in tutto il mondo, le speranze del tennis italiano passano attraverso le sue mani e i suoi colpi letali in campo.

L’ultima mossa di Sinner però rischia di creare qualche malumore, una situazione decisa più per costrizione che per reale volontà a quanto sembra. Il tennista altoatesino ha fatto una rinuncia necessaria che molti tifosi però non sembrano aver compreso pienamente.

Sinner dice no, cos’è successo

La stagione del tennis inizierà nel 2024 con le prime due competizioni australiane, saranno tappe importanti per scaldare i motori. I match in programma serviranno a riscaldare i motori, il pubblico rivedrà dopo lungo tempo un maestro come Rafa Nadal, l’attesa dei tifosi però sarà prolungata per altro giovane campione come Sinner. L’altoatesino non disputerà nessun incontro amichevole impegnativo, una decisione che era nell’aria ed è stata confermata nelle scorse ore.

Sinner obbligato a farlo
Jannik Sinner in campo solo in Australia (ansa foto) – tshot.it

Sinner andrà direttamente in campo con gli incontri in Australia, non avrà così il tempo necessario per disputare qualche amichevole di livello. Una soluzione che evidenzia anche la voglia di salvaguardare i muscoli da ulteriori stress e, come spiega il tecnico Simone Vagnozzi, questa è una scelta ponderata già da qualche settimana: “Sinner ha finito tardi la stagione con la Coppa Davis, aveva bisogno di una settimana di stop e vacanza. Partendo subito in campo nella prima settimana di gennaio, ci sarebbe stato pochissimo tempo per mettere benzina nel corpo e nelle gambe del tennista”.

Una situazione che spiega così le prime assenze di Sinner, l’altoatesino sarà presente agli Open australiani cercando la prima grande vittoria stagionale: “Avevamo bisogno di più tempo – continua Vagnozzi – e abbiamo deciso di non giocare la prima settimana. Sinner farà solo due partite di esibizione per riassaporare il clima di un match”. Le esibizioni andranno in scena con ogni probabilità ad Alicante, poi Sinner volerà nella terra dei canguri per far partire il 2024 con grande slancio. Sinner prima riscalderà i motori alla Konyoong Classic, dal 10 al 12 gennaio, poi entrerà direttamente nel clima degli open.

Impostazioni privacy