Verstappen lo ha detto davvero: “È insostituibile”

Il campione del mondo Max Verstappen è tornato a far discutere, l’olandese ha chiarito i suo pensiero riguardo chi può fare la differenza in F1.

La stagione inizierà tra una decina di giorni e le vetture si stanno già riscaldando in vista del primo appuntamento in Bahrain. Max Verstappen sarà l’uomo da battere, il pilota della Red Bull cercherà sin da subito di prendere le contromisure.

Verstappen parla del futuro
Max Verstappen pronto alla nuova stagione (ansa foto) – tshot.it

La nuova RB20 è stata svelata al pubblico, Max Verstappen ha sin da subito mostrato la sua soddisfazione per il nuovo modello che andrà in pista. La Red Bull è una vettura che sta diventando sempre più adatta al suo stile di guida, Verstappen cercherà di agguantare quello che sarebbe il suo quarto titolo di fila in F1.

Non sarà facile ripetersi, nella scorsa stagione conquistò ben 19 Gp su 22 e ha previsto comunque qualche difficoltà in più. Proprio per questo motivo, in un momento così difficile per la Red Bull (a causa di vicende extra sportive), Verstappen ha chiarito chi sarà l’unico insostituibile all’interno del team.

Verstappen lo conferma, cosa sta succedendo

Il caso legato ad Horner sta scombussolando la Red Bull, il team principal è accusato di aver inviato foto spinte a una dipendente della scuderia e a breve, con ogni probabilità, si procederà al licenziamento. L’addio di Horner, secondo gli sportivi, potrebbe spingere anche a una sorta di rivoluzione interna con un’altra figura che cercherebbe nuove motivazioni in pista. Il campione del mondo però ha già chiarito quale sarà il futuro, Verstappen terrà accanto Adrian Newey a tutti i costi in Red Bull.

Verstappen conferma Newey
Adrian Newey stimato dal campione del mondo in carica (ansa foto) – tshot.it

Il dt non si muoverà dalla scuderia austro-inglese, Verstappen garantisce per l’ingegnere e sente che sarà l’unico punto di riferimento per il prossimo futuro. L’investitura importante del pilota olandese arriva anche dopo le voci che vorrebbero Newey sempre più vicino alla Ferrari: un’ipotesi che, dopo l’arrivo di Hamilton, farebbe decollare definitivamente la Rossa di Maranello.

Non ci sarebbe nulla da fare però per l’immediato, almeno stando a quanto dichiarato da Verstappen. Quest’ultimo, pur riconoscendo l’assoluto valore di ingegneri e tecnici nella scuderia, sa come Newey è un valore aggiunto che può ancora essere determinante per i successi del gruppo. Verstappen ha chiarito, ai microfoni di Motorsport Magazin, il suo punto di vista:

“Nessuno sarà mai come Newey, ci sono talenti che stanno emergendo ma lui è speciale, è un mentore”. Newey incassa la fiducia ma continua a far discutere gli appassionati. Il direttore tecnico in passato ha parlato dei contatti con la Ferrari e del rimpianto di non aver mai lavorato con Hamilton e Alonso. Arrivando a Maranello esaudirebbe due desideri su tre.

Impostazioni privacy