Zanardi, annuncio da brividi: i fan commossi

Alex Zanardi resta sempre un personaggio molto amato dagli italiani, c’è un annuncio che rende orgogliosi i tifosi.

La commozione per Zanardi resta sempre tanta, l’ex pilota sta cercando di recuperare dopo il grave incidente avuto in handbike nel 2020. Il campione bolognese non molla, le ultime news confermano come il suo messaggio non è dimenticato.

Zanardi commuove l'annuncio
Alex Zanardi resta sempre protagonista (ansa foto) – tshot.it

La commozione per Alex Zanardi resta sempre importante, i tifosi italiani sperano di rivederlo quanto prima al meglio. Il suo recupero fisico prosegue, le terapie a casa e nei centri di riabilitazione continuano senza mai perdere la fiducia in vista del futuro.

Zanardi è ancora oggi una fonte di ispirazione per quanti vivono delle difficoltà nello sport e nella vita. Quello di non mollare mai è – del resto – il messaggio universale lanciato dall’ex pilota di F1, e ribadito proprio recentemente grazie all’impegno costante di chi gli vuole bene.

Zanardi entra nelle scuole, il messaggio colpisce

La fondazione Obiettivo 3 è stata creata da Alex Zanardi nel 2017 e ha avvicinato tantissimi ragazzi alla pratica sportiva. L’obiettivo di avviare e sostenere nel mondo sportivo le persone diversamente abili è stato in primo piano, e si sta allargando sempre più. Sarà supportato tutto ciò da una nuova missione come “Obiettivo Passepartout”, il mondo paralimpico entrerà a contatto maggiormente nelle scuole, da febbraio a maggio il progetto coinvolgerà circa mille studenti.

Zanardi messaggio sociale nelle scuole
L’esempio di Zanardi sarà utile per gli studenti (ansa foto) – tshot.it

Un messaggio di speranza e inclusione nel nome di Zanardi commuove i tifosi, nonostante le tante difficoltà emerge la voglia di aiutare gli altri e le nuove generazioni. Il progetto entrerà in sette regioni da Nord a Sud per un totale di mille studenti circa e con venti atleti paralimpici che avranno il compito di coordinare allievi e docenti negli istituti scolastici. Saranno coinvolte sia le scuole primarie che quelle secondarie, il progetto si concluderà il 29 maggio al campus universitario di Parma con una grande festa dello sport.

Uno dei primi incontri è in programma a Genova, con la piena partecipazione di due atleti che avranno il compito di diffondere la loro storia e sensibilizzare gli studenti. All’istituto Da Vinci parteciperanno Eleonora Mele e Fabio Radrizzani, campioni che – prendendo spunto da Alex Zanardi – hanno continuato a lottare nel mondo sportivo con maggior tenacia. Eleonora Mele è una paraciclista di Busto Arsizio che ha conquistato la medaglia di bronzo nel mondiale del 2022 nonché ha due bronzi all’attivo negli europei. Radrizzani arriva da Ventimiglia, è pluricampione italiano nella categoria C2 di paraciclismo.

Impostazioni privacy