Ritorno immediato in Formula 1: va alla Red Bull

La Red Bull ha messo a segno un vero e proprio colpo che sta facendo impazzire tutti i suoi tifosi: la scuderia di Milton Keynes è scatenata.

La Red Bull si presenterà ai nastri di partenza del Mondiale 2024 con la coppia di piloti con cui è riuscita a raggiungere i tantissimi successi di queste ultime stagioni. Non poteva che essere confermatissimo Max Verstappen, capace non solo di conquistare tre titoli iridati consecutivi ma anche di battere una lunga serie di record nell’ultimo campionato (completamente dominato dall’olandese e dalla Red Bull).

Ritorno immediato in F1
Colpo Red Bull, avversari gelati: la mossa dei campioni in carica – Foto ANSA (Tshot.it)

Al suo fianco ci sarà di nuovo Sergio Perez, nonostante i tanti errori della scorsa stagione che avevano fatto aleggiare più di un dubbio sulla conferma del pilota messicano (che ha comunque il contratto in scadenza a fine 2024, ndr). Nessun cambiamento nemmeno in squadra: nei giorni scorsi è arrivata la notizia del presunto rinnovo – non ancora confermato ufficialmente – di Helmut Marko, che resta quindi nel team anglo-austriaco nonostante i presunti dissapori con il Team Principal, Christian Horner.

Ma in casa Red Bull non ci sono solo conferme. La scuderia di Milton Keynes ha infatti accolto una nuova figura che dovrebbe aiutare la squadra a raggiungere di nuovo i traguardi più ambiti. Stiamo parlando di Franz Tost, 67 anni, dirigente sportivo austriaco e in gioventù pilota automobilistico in Formula Ford e in Formula Tre.

Formula 1, ultim’ora clamorosa: colpaccio Red Bull

Tost ha ricoperto il ruolo di Team Principal dell’AlphaTauri dal 2006 al 2023. Il manager di Trins è sbarcato nella scuderia quando ancora si chiamava Toro Rosso ed è rimasto con il team fino alla fine della scorsa stagione. Ora però è arrivato il momento di cominciare una nuova sfida, che potrebbe anche essere l’ultima della sua carriera.

Franz Tost va alla Red Bull
Franz Tost, nuova avventura in Red Bull: cosa farà – Foto ANSA (Tshot.it)

Franz Tost ha detto sì alla chiamata della ‘casa madre’ Red Bull, dove dovrebbe fornire anche lui un importante contributo come consulente. In realtà, come ha detto lo stesso ex Team Principal dell’AlphaTauri, sono in corso discussioni con il team anglo-austriaco per definire meglio il suo ruolo. In un’intervista rilasciata il mese scorso alla testata ‘F1-insider’, Franz Tost ha detto di immaginare per lui un impiego da consulente e di non avere alcuna intenzione di riciclarsi in ambienti diversi dal motorsport.

Qualche voce parlava infatti di un suo possibile approdo in TV come opinionista, come già fatto da alcuni colleghi ed ex piloti di Formula 1. Il 67enne austriaco ha sottolineato che non si sentirebbe a suo agio davanti alla telecamera e ha poi aggiunto che sarebbe “più diretto di Ralf Schumacher“, che già riceve diverse critiche per la sua franchezza.

Impostazioni privacy