Ultim’ora Tacconi, il gesto è davvero toccante: fan increduli

Sono rimasti tutti senza parole di fronte al gesto di Tacconi, l’ex portiere della Juventus colpito da aneurisma ed emorragia celebrale

E’ molto difficile trovare, nel mondo del calcio, la riconoscenza ed è per questo che non può passare inosservato il gesto compiuto da Stefano Tacconi. Ricordiamo tutti il terribile episodio che ha visto coinvolto l’ex portiere della Juventus: era il 23 aprile 2022 quando venne colpito da aneurisma ed emorragia cerebrale. Un giorno impossibile da dimenticare e che ha, inevitabilmente, cambiato la vita del classe 1957.

Gesto commovente di Stefano Tacconi: restano tutti senza parole
Stefano Tacconi (Ansafoto) – tshot.it

 

Il peggio, per fortuna, è passato grazie soprattutto al tempestivo intervento dei medici e proprio nei loro confronti l’ex portiere aveva fatto una promessa. Tacconi è tornato nell’ospedale in cui venne ricoverato per ringraziare i medici che gli hanno salvato la vita. Inutile negare come sia si sia trattato di un momento decisamente emozionante per tutti a partire proprio da Stefano Tacconi. 

Come riportato dal Corriere Torino, l’ex portiere è andato a trovare il direttore di Neurochirurgia Andrea Barbanera. Insieme al figlio Andrea e alla moglie Laurea si è recato ad Alessandria compiendo un gesto che ha commosso tutti. “Tacconi sta bene, ha qualche disturbo di memoria ma si orienta alla perfezione” ha sottolineato proprio Barbanera che poi ha proseguito: “Abbiamo appuntamento tra qualche mese per vedere gli sviluppi“.

Stefano Tacconi ha voluto raccontare quanto successo nell’aprile del 2022 lo scorso novembre a Verissimo: l’ex Juve ha sottolineato come si sentisse stanco, con un forte mal di testa e quanto la presenza del figlio Andrea sia stata fondamentale. E stato proprio il figlio maggiore ad aver contattato il pronto soccorso la mattina in cui il padre gli è svenuto davanti in preda alle convulsioni.

Stefano Tacconi, fan senza parole: gesto commovente

In tutta questa storia bisogna porre l’attenzione sull’uomo Tacconi: “Nonostante se la sia vista brutta ha dimostrato di essere un campione” ha sottolineato Giorgio Esposito. L’aver mantenuto la promessa, l’essersi recato ad Alessandria (entrando sottobraccio al figlio) dimostra quanto l’ex portiere ci tenesse a ringraziare l’equipe medica grazie alla quale sta, piano piano, uscendo da una situazione per nulla semplice.
Tacconi, gesto commovente
Stefano Tacconi, gesto commovente (Instagram) – tshot.it
I fan sono rimasti increduli di fronte all’ennesimo gesto di una persona che, nel corso della sua carriera calcistica, ha scritto pagine decisamente importanti vincendo diversi titoli con la maglia bianconera. Tornando ad Alessandria però ha fatto qualcosa di più grande che non può essere paragonata a nessun trofeo conquistato da calciatore.
Impostazioni privacy